Luca Amodio
Cronaca

Picchiato a sangue, titolare di un locale ricoverato in gravi condizioni

Ancora da chiarire la dinamica dell’aggressione. L’uomo non sarebbe in pericolo di vita

Carabinieri

Carabinieri

Foiano della Chiana (Arezzo), 2 ottobre 2023 – Un uomo di 40 anni è ricoverato in gravi condizioni dopo essere stato picchiato a sangue nella serata del 1 ottobre a Foiano della Chiana, in provincia di Arezzo.

La vittima dell’aggressione è il titolare di un locale e ha riportato la rottura del setto nasale e un trauma cranico. Futili i motivi alla base del diverbio scoppiato nella serata del 1 ottobre e poi degenerato con tre persone che hanno aggredito il titolare di un negozio in via della Resistenza, a due passi dal centro di Foiano della Chiana, nell’Aretino.

Due dei tre aggressori sono già stati individuati dai carabinieri della compagnia di Cortona guidata dal capitano Antonio De Santis. Si tratta di un tunisino e un italiano, già noti alle forze dell’ordine: denunciati dai militari per rissa. Intanto è partita la caccia all’uomo per rintracciare il terzo individuo coinvolto nella scazzottata.

L’aggredito, dopo una segnalazione al 118, è stato trasportato d’urgenza dai sanitari all’ospedale Le Scotte di Siena in codice rosso: ma non è in pericolo di vita. Dopo la tragedia di sabato notte culminata con l’omicidio di un domenicano fuori da una discoteca e il tentato omicidio di Sansepolcro dove un uomo è stato accoltellato, questo è il terzo episodio di violenza nella provincia di Arezzo.

L’uomo è stato aggredito da più persone a due passi dal centro storico della città del Carnevale, in via della Resistenza. I sanitari, arrivati sul posto dopo la segnalazione, hanno trasportato il ferito all’ospedale Le Scotte di Siena dove è arrivato in gravi condizioni, in codice rosso: l’uomo non sembrerebbe però in pericolo di vita.

La dinamica è ancora da ricostruire nei contorni. Sull’episodio indagano i carabinieri della stazione di Foiano della Chiana.