Nasce Valdarno Nord. L’Ascom raddoppia

Si tratta di un organismo con Mantovani al vertice che unisce le imprese del terziario di varie località.

Nasce Valdarno Nord. L’Ascom raddoppia

I componenti del nuovo direttivo dell’associazione commercianti che da poco si è costituita

VALDARNO

Confcommercio supera i confini fisici delle province per sviluppare strategie comuni di crescita e dà vita alla nuova realtà "Valdarno Nord" che unisce sotto la stessa rappresentanza le imprese del terziario di San Giovanni, Castelfranco Piandiscò, Reggello, Figline e Incisa.

"Un territorio omogeneo per fisionomia e storia – sottolinea il direttore dell’Ascom di Firenze Arezzo Franco Marinoni – oltre che per la specifica vocazione economica. Per questo, una volta completato l’iter di unificazione delle nostre Confcommercio provinciali, ci è sembrato opportuno fare una sintesi delle due anime di questa parte del Valdarno, l’aretina e la fiorentina". La prima presidenza è affidata all’imprenditore sangiovannese Paolo Mantovani, noto titolare di alcuni punti vendita di abbigliamento, accessori e calzature in Toscana e già leader a lungo della delegazione di Confcommercio della città di Masaccio. Attualmente è presidente regionale e membro di giunta nazionale della stessa organizzazione e della Camera Italiana dei Buyer del comparto fashion. Nei prossimi 4 anni sarà affiancato da un direttivo di 12 imprenditori rappresentativi di commercio, turismo e servizi. Si tratta di Andrea Schincaglia (che è anche al timone delle agenzie di viaggio), Alessio Bigini, Claudio Calamandrei, Marco Centurione, Melissa Felsberger, Francesco Fabbrini, Sandra Gambassi, Andrea Nardi, Marco Olmastroni, Christian Pigionanti, Tommaso Sansoni e Lorenzo Staderini. Responsabile della delegazione è Laura Cantini, mentre Roberta Soldani si occuperà dell’altra "sezione" del territorio aretino, ovvero Montevarchi. Tra i primi obiettivi del nuovo consiglio il rafforzamento ulteriore della presenza dell’associazione sul territorio.