Le scuole viaggianti di Estra a “M’illumino di meno”

L’azienda aderisce alla campagna di Rai Radio 2 e alla trasmissione “Caterpillar” per incentivare il risparmio energetico

Arezzo, 13 febbraio 2024 – Estra, uno dei primi dieci gruppi industriali per vendita di gas e luce, telecomunicazioni e servizi energetici, aderisce a M’illumino di Meno 2024 con il proprio progetto di educazione alla sostenibilità “Scuole viaggianti” che coinvolge 800 scuole del centro Italia.

Un evento che sarà promosso nell’ambito di una più ampia campagna realizzata insieme a Rai Pubblicità on air fino al 23 marzo sui canali di Radio e Tv Rai, Radio Italia e Radio Kiss Kiss, e che prevede passaggi dello spot di Estra, inviti all’ascolto, radio promozioni.

Inoltre in occasione della Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili in programma il 16 febbraio 2024 si svolgerà un evento in diretta streaming rivolto a tutte le scuole d’infanzia, primarie e secondarie di primo grado: il link per collegarsi è pubblico, basterà collegarsi al sito www.scuoleviaggianti.it.

Cuore dell’evento sarà lo spegnimento delle luci nelle scuole e negli uffici delle sedi di Estra: un modo attivo per contribuire simbolicamente alla necessità di risparmiare energia.

Durante l’evento, oltre al saluto del Presidente di Estra Francesco Macrì, l’ospite d’eccezione sarà Luigi Di Marco, Referente GdL Goal 6-14-15 di ASVIS l’Alleanza Italiana per lo sviluppo sostenibile nata per promuovere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 e stimolare società e istituzioni alla realizzazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

A Di Marco spetterà il compito di dialogare con i ragazzi delle classi collegate sui temi del risparmio energetico coadiuvato da Bice l’esploratrice, animatrice del progetto. Previste infine numerose call to action e testimonianze visibili nella chat online.

“La sostenibilità è un asset strategico di Estra, per questo non potevamo mancare a questo appuntamento nazionale che si basa proprio sulla diffusione di esperienze, racconti e gesti quotidiani di cittadini che si impegnano per risparmiare energia.

Siamo convinti che anche una semplice azione del singolo aiuti a cambiare prospettiva sull’energia e sull’ambiente e sostenga il necessario processo di transizione energetica” ha dichiarato Francesco Macrì presidente di Estra.