La Giostra blinda loghi e simboli. Azioni legali per l’utilizzo illecito

Al vaglio una linea di comunicazione grafica unica, regole ben definite e più ferree .

La Giostra blinda loghi e simboli. Azioni legali per l’utilizzo illecito
La Giostra blinda loghi e simboli. Azioni legali per l’utilizzo illecito

La Giostra del Saracino mette in cassaforte il suo concept creativo, ovvero i simboli e le immagini che da anni Comune e Quartieri utilizzano per promuovere la manifestazione. Già da tempo non era possibile utilizzare per privati e aziende le immagini della Giostra senza autorizzazione, ma con il nuovo anno la rigidità sarà ancora maggiore. L’amministrazione comunale ha infatti affidato all’agenzia specializzata Quantico il compito di creare una digital e visual identity della manifestazione così da definire in modo coerente ed unico una linea di comunicazione relativa alla grafica, colori, immagini e font tali per identificare in un unico modo da ora in avanti la Giostra del Saracino. "L’agenzia dovrà codificare quello che già esiste. Metteremo semmai paletti ben precisi a chi vuole utilizzare i vari loghi".

Cosa cambierà rispetto al passato?

"Saremo molto più rigidi - spiega il consigliere delegato al Saracino Paolo Bertini - solo chi richiederà i nostri marchi per progetti che noi riteniamo validi potrà utilizzarli. A tutti gli altri saranno negati".

E a chi sgarra cosa succederà?

"Fino ad ora l’azione dell’amministrazione comunale è stata molto blanda. Da ora in poi ci saranno anche conseguenze legali per chi utilizza i marchi della Giostra senza autorizzazione. Saremo molto severi in questo, vogliamo tutelare la nostra manifestazione anche da un uso sbagliato delle sue immagini". Chi potrà e come sarà possibile utilizzare i marchi della Giostra?

"I quartieri potranno continuare a farlo come hanno sempre fatto per le loro iniziative ed anche eventualmente per sponsor che li possano aiutare nella gestione della loro associazione. Ma tutto dovrà comunque passare per il Comune. E lo stesso potrà fare l’amministrazione ad esempio con realtà che hanno voluto legare il loro nome alla Giostra ed aiutato la manifestazione in certe spese importanti, come ad esempio per le tribune in Piazza Grande. Ma tutto dovrà essere concordato e ratificato".

Ci saranno novità nei simboli della Giostra?

"Assolutamente no. Tutto sarà come prima, ma codificato in tutto e per tutto, dalle immagini, ai colori esatti degli stemmi dei quartieri".

So.Fa.