“Il Gelo nel cuore”. Il nuovo libro dello scrittore valdarnese Silvano Alpini

Sarà presentato il 9 dicembre alle 17,30 a Palomar di San Giovanni.

Silvano Alpini
Silvano Alpini

Arezzo, 07 dicembre 2023 – Si intitola "Il Gelo nel Cuore" il libro scritto dal sangiovannese Silvano Alpini che sarà presentato il 9 Dicembre a Palomar Casa della Cultura alle ore 17,30. Alpini consigliere della sezione soci Coop San Giovanni Valdarno, parlerà di questo suo romanzo di formazione, in cui il giovane al centro della narrazione cresce e realizza se stesso grazie ad altri personaggi che la vita gli fa incontrare. La storia si snoda in un mondo dove le vite si intrecciano in un turbine di eventi e emozioni. Mattia è il protagonista, un bambino che fin dal momento della sua nascita è destinato a intraprendere un viaggio interiore e misterioso. Questa storia può essere un'opera di finzione o può riflettere una realtà nascosta, un modo per dare voce a tutti quei bambini che vivono nell'ombra, trascurati da adulti troppo presi dalle loro vite per accorgersi delle loro necessità.

Mattia cresce in una realtà in cui la ricerca di qualcosa che sembra inesistente nella vita reale diventa il motore della sua esistenza. È una ricerca che si traduce in una costante lotta per affrontare le incertezze e le paure che lo circondano. Il senso di paura si insinua nella sua anima e nel suo cervello, condizionando le sue azioni e i suoi pensieri. La verità è un concetto sfuggente, un intreccio di diverse prospettive e narrazioni. Mattia è costretto a confrontarsi con una serie di verità e menzogne, ciascuna delle quali influenza il suo percorso. Questo lo lascia in bilico tra opposti sentimenti, tra il bene e il male, tra la gioia e la disperazione. Eppure, tre persone entrano nella vita di Mattia e fanno la differenza. Rosi, Gigliola e Renzo diventano figure guida e sostegno emotivo per il giovane protagonista.

Rosi, con la sua gentilezza e comprensione, aiuta Mattia a superare le sue paure e a cercare la verità dentro di sé. Gigliola, con la sua forza interiore, dimostra a Mattia che anche nella lotta contro le difficoltà si può trovare la bellezza. Renzo, con la sua saggezza, aiuta Mattia a vedere oltre le apparenze e a cogliere il vero significato delle esperienze. Queste tre figure diventano le chiavi che aprono la porta verso la comprensione di sé stesso e del mondo che lo circonda. Con il loro aiuto, Mattia impara che le mancanze affettive possono essere colmate attraverso relazioni autentiche e significative. Nel corso della storia, emerge un messaggio di speranza, di resilienza e di scoperta di sé attraverso l'empatia e il sostegno reciproco. La storia di Mattia si intreccia con quelle di Rosi, Gigliola e Renzo, e insieme creano un legame che permette a ciascuno di affrontare i propri demoni interiori e trovare un senso di appartenenza e di famiglia inaspettato ma prezioso