Giostra, Paffetti rompe con Porta Crucifera. Stop per raccomandata: Innocenti in pole

Niccolò Paffetti lascia la squadra di giostra di Arezzo, nonostante i tentativi di riconciliazione. Gabriele Innocenti potrebbe essere la sua sostituzione.

Giostra, Paffetti rompe con Porta Crucifera. Stop per raccomandata: Innocenti in pole
Giostra, Paffetti rompe con Porta Crucifera. Stop per raccomandata: Innocenti in pole

Sarebbe arrivata anche la formale raccomandata a suggellare l’addio di Niccolò Paffetti (nella foto) a Porta Crucifera.

Dopo aver portato via i cavalli da Antria il giostratore doveva una risposta alla dirigenza rossoverde: ma non ci sarebbero più spazi per una ricucitura tentata ma non riuscita. Un francobollo e una ricevuta di ritorno sono l’ultimo atto di una storia che per la seconda volta in pochi anni vede abbandonare il cavaliere che ha conquistato l’ultima lancia d’oro. Dopo la rottura con il capitano Alberto Branchi sia il consiglio direttivo che l’assemblea dei soci avevano preso le difese del responsabile tecnico di Colcitrone.

Il rettore Andrea Fazzuoli che ha appreso la notizia appena rientrato dalla vacanza in Brasile, ha cercato subito di prendere in mano la vicenda e ricucire lo strappo. Branchi gode del pieno appoggio del consiglio direttivo della squadra alle scuderie.

Fazzuoli aveva incontrato Paffetti ma la dirigenza rossoverde non è riuscita a far tornare sulla sua decisione il giovane giostratore.

Torna dunque di gran moda il nome di Gabriele Innocenti, da poco aggregato in prova alla squadra tecnica rossoverde e che ora potrebbe essere la prima alternativa, dopo le divergenze tecniche con il titolare che con il suo 4 ha regalato la lancia d’oro dedicata al Centenario del calcio ad Arezzo.

Innocenti, autore del 5 dei sogni che ha ridato la vittoria a Porta del Foro dopo 23 edizioni ha corso l’ultima carriera nel 2021 e da oltre un mese galoppa ad Antria. Per l’ex paggetto di San Lorentino il costume di Colcitrone è sempre più vicino.

Federico D’Ascoli