Frazioni, OraGhinelli: “Dalla giunta fatti concreti e non giratine estemporanee”

"Attenzione a spingere alla strumentalizzazione delle problematiche, perché poi capita di doversi scusare. E potrebbe non bastare"

Arezzo, 2 novembre 2023 – “Apprendiamo con soddisfazione della firma dell'accordo tra Comune di Arezzo e Asl che dà avvio alla trasformazione dell'ex scuola elementare di Rigutino in presidio sanitario e centro di servizio per le associazioni.

Un traguardo raggiunto e una risposta concreta data al territorio che ne aveva fatto richiesta, resi possibili grazie all'impegno del vice sindaco Lucia Tanti e alla collaborazione dell'assessore Alessandro Casi" così gruppo consiliare Oraghinelli 2025.

“Questa di Rigutino rappresenta una delle tante risposte date alle frazioni in questi anni dall'Amministrazione Ghinelli, come il punto prelievi a Quarata, la collaborazione con la Asl per riportare il medico con l'ambulatorio nei locali del centro di aggregazione e l'impegno ad un intervento nella struttura a Palazzo del Pero, la nuova vita della ex circoscrizione di Ceciliano come luogo aperto alle attività delle associazioni e ai loro incontri, gli 80mila euro per rimettere a nuovo il centro di aggregazione e sportivo di Vitiano.

E, ancora, il contributo al cas di Santa Firmina per l'ampliamento della sala adiacente la cucina, e in arrivo un progetto per Frassineto, oltre al via libera al nuovo centro di aggregazione a Ponte Buriano. Il tema delle frazioni e della loro centralità ha solo una risposta: garantire servizi diffusi e presidi di comunità.

E' quello che la Giunta sta facendo dopo molti incontri con i cittadini a cui ha partecipato anche il nostro gruppo, quale lista veramente civica e realmente di ascolto, consapevoli che i fatti concreti abbiano più credito delle giratine estemporanee e dopo aver sentito l'ennesimo spot sul fantomatico decentramento fatto da chi pensa che con un post social o una foto si possa amministrare un comune complesso come il nostro”.