"È allarme sicurezza". Altro appello alla giunta

Le liste civiche denunciano il ripetersi di atti vandalici come quello recente all’interno della sede scout.

"È allarme sicurezza". Altro appello alla giunta
"È allarme sicurezza". Altro appello alla giunta

SAN GIOVANNI

Una San Giovanni più viva e, soprattutto, sicura. E’ quello che chiedono le liste civiche sangiovannesi, che hanno denunciato problemi di sicurezza e di ordine pubblico, alla luce di vari fatti che si sono succeduti in questi mesi. L’ultimo, l’episodio di vandalismo all’interno della sede scout. "Eravamo abituati a lasciare le chiavi nella toppa, lo faremmo anche oggi – si sono chiesti i civici – Si dirà che non è un problema solo di San Giovanni. Che la tendenza è generale. Che il mondo è cambiato. Vero. Inaccettabile, tuttavia, far finta che il problema non esista. O che solo sollevarlo sia tacciabile di inutile e dannoso ‘allarmismo’. In passato abbiamo più volte posto l’attenzione sull’argomento. Col solito contorno di accuse di ‘terrorismo’ da parte della giunta". Secondo le liste civiche, ora come allora è arrivato il momento della mobilitazione e della presa di coscienza da parte dell’opinione pubblica e delle istituzioni.

"Non è ammissibile derubricare a semplici atti di teppismo o ‘bravate’ quel che sta avvenendo sotto gli occhi di tutti: vere e proprie bande di giovani (per lo più di origine straniera) terrorizzano altri coetanei mettendo sovente in atto anche alcuni tentativi di aggressione – ha sottolineato l’opposizione – Pensiamo sia inaccettabile che vi siano zone della città dove ormai si spaccia ogni tipo di stupefacente alla luce del sole, anche in prossimità delle scuole. È di questi giorni, tra l’altro, l’irruzione nella sede scout cittadina con gravi danneggiamenti. Vogliamo, ancora una volta, fare appello solo alla buona volontà e all’opera meritoria dell’associazionismo oppure vogliamo iniziare a mobilitare la città e chiedere più presenza delle forze dell’ordine con pattugliamenti più serrati? San Giovanni è casa nostra!".