Curva chiusa, abbonati ko. Oggi il vertice in questura per il via libera alla tribuna

Il precedente dell’Avellino lascia aperto più di uno spiraglio agli abbonati. Sarà ad ogni modo decisivo il parere del Gos che si riunirà questa mattina .

Curva chiusa, abbonati ko. Oggi il vertice in questura per il via libera alla tribuna
Curva chiusa, abbonati ko. Oggi il vertice in questura per il via libera alla tribuna

di Luca Amorosi

AREZZO

I tifosi dell’Arezzo sono alle prese con un’altra battaglia "legale". A novembre scorso, il comitato Orgoglio Amaranto presentò ricorso contro la decisione di vietare la trasferta dei tifosi amaranto a Pesaro e il provvedimento fu sospeso, permettendo a oltre cento aretini di sostenere la squadra nelle Marche. Stavolta, il giudice sportivo ha disposto la chiusura della curva sud per la partita di questa domenica contro la Virtus Entella a seguito dei fatti di Ancona, quando un petardo proveniente dal settore ospiti costrinse un fotografo a bordo campo a recarsi al pronto soccorso. Una decisione in questo caso inoppugnabile ma potrebbe lasciare uno spiraglio, invece, riguardo alla possibilità da parte degli abbonati di curva di accedere in tribuna acquistando un regolare titolo d’accesso.

Non esiste infatti una normativa che vieti esplicitamente a un abbonato, o a un titolare di un biglietto, di un determinato settore di andare in un altro acquistando un altro tagliando o procedendo alla variazione del proprio. Il decreto ministeriale del 6 giugno 2005 contempla proprio questa eventualità in un punto specifico delle condizioni e modalità di emissione e distribuzione. "Fatte salve le eventuali determinazioni del Questore, per motivi di ordine e sicurezza pubblica, le variazioni di settore potranno essere effettuate solo da personale incaricato dalla società organizzatrice dell’evento, il quale apporterà le necessarie modificazioni o integrazioni del titolo di accesso, anche mediante timbratura appositamente vidimata, nel rispetto, comunque, della capienza del settore. Di tali variazioni sarà compilata formale documentazione". Due i punti salienti che potrebbero far venire meno questa possibilità, pubblicata sul sito dell’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive: la capienza e le decisioni della Questura.

Nel primo caso, l’eventuale acquisto di un biglietto di tribuna da parte di tutti gli abbonati di curva (1100 circa) non comporterebbe un problema di ordine pubblico o sicurezza, dato che sono a disposizione titoli d’accesso a sufficienza destinati alla vendita per i settori della tribuna del Comunale. Il secondo punto è quello più dirimente: l’ultima parola, come dice la normativa, spetta al Questore. Per questo la riunione del Gruppo operativo di sicurezza prevista per questa mattina diventa decisiva. Se la Questura non si opporrà alla vendita anche agli abbonati scatterà il via libera. C’è anche il recente caso dell’Avellino che lascia ben sperare: il 13 gennaio contro la Juve Stabia la curva di casa era stata chiusa per un provvedimento analogo, ma gli abbonati hanno potuto "traslocare" in altri settori acquistando un regolare biglietto.