Cantieri, il rebus di via Fiorentina. I lavori slittano, a caccia di soluzioni. Verso l’accesso a senso alternato

Pressing Confesercenti. Spiraglio dall’assessore Sacchetti per lasciare una direzione di marcia aperta. Lunedì sarà fatto il punto sulla strada e la partenza dell’intervento slitta a mercoledì. Il nodo dei tempi .

Cantieri, il rebus di via Fiorentina. I lavori slittano, a caccia di soluzioni. Verso l’accesso a senso alternato

Cantieri, il rebus di via Fiorentina. I lavori slittano, a caccia di soluzioni. Verso l’accesso a senso alternato

di GaiaPapi

Arezzo

Via Fiorentina: l’avvio del cantiere slitta a mercoledì. Dopo l’incontro di ieri tra Comune e Confesercenti l’assessore alle opere strategiche, Marco Sacchetti si è detto disponibile ad effettuare un sopralluogo per trovare soluzioni utili a velocizzare i lavori e tentare di garantire il flusso di veicoli almeno in una direzione. Così lunedì ruspe e operai non si metteranno ancora in moto, la giornata servirà per una ispezione nel tentativo di trovare soluzioni che possano accorciare i tempi dei lavori limitando le difficoltà ai commercianti della zona. L’assessore Sacchetti ha raccolto l’invito dell’associazione di categoria ad un confronto sul delicato tema delle modifiche al traffico lungo via Fiorentina e via Marco Perennio necessarie per realizzare le opere di sistemazione dei sottoservizi legate al cantiere della maxi rotatoria sul raccordo. "L’amministrazione comunale - annuncia la direttrice Valeria Alvisi - si è impegnata nel cercare di ridurre i tempi della durata dei lavori previsti dall’ordinanza e di valutare se ci sono le condizioni di compatibilità tra il flusso della circolazione e il cantiere almeno in una direzione di marcia in modo che via Fiorentina non si trasformi per un mese in una strada senza uscita a discapito dell’accessibilità dei negozi". Confesercenti ha espresso, facendosi portavoce dei malumori dei commercianti della zona, le perplessità dell’associazione di categoria legate alla scelta di chiudere la strada e l’accesso in via Don Minzoni, evidenziando le criticità di una scelta che penalizza le attività commerciali. "L’assessore Sacchetti si è dimostrato disponibile - spiega la direttrice di Confesercenti - a trovare eventuali soluzioni che consentano di ridurre i disagi per le attività commerciali e gli abitanti della zona. La chiusura al traffico prevista per lunedì slitterà quindi sicuramente a mercoledì. I prossimi giorni serviranno quindi a cercare di valutare aspetti utili a limitare i disagi per le attività commerciali e per i residenti. Lunedì infatti l’assessore alle opere strategiche farà un sopralluogo con i tecnici e sarà analizzata la soluzione di poter garantire comunque un flusso di traffico durante il cantiere. Sull’esito ci aggiornerà martedì mattina".

È stato infatti riprogrammato un incontro con l’associazione per rifare il punto della situazione prima di avviare il cantiere. "Le prossime ore serviranno anche per capire come velocizzare i lavori. La volontà è quella di accorciare i tempi di realizzazione dei sottoservizi in modo da far tornare il prima possibile la normalità con una regolare circolazione delle auto. Anche su questo aspetto l’assessore nel prossimo incontro saprà sicuramente darci degli aggiornamenti che ci auguriamo possano dare una risposta ai commercianti di via Fiorentina e di via Marco Perennio limitando i disagi a chi ogni giorno alza le saracinesche nella zona".