Andreoli-Baglioni. La salute mentale con due visuali

Oggi al Pionta l’incontro col musicista performer. Lo psichiatra sarà ospite della Borsa Merci.

Andreoli-Baglioni. La salute mentale con  due visuali

Andreoli-Baglioni. La salute mentale con due visuali

E’ il giorno dello psichiatra Vittorino Andreoli e del cantautore Lorenzo Baglioni al primo Festival della salute mentale. Il programma di oggi 23 febbraio prevede il Contest sulla consapevolezza della salute mentale e la lezione del cantautore e performer Lorenzo Baglioni stamani al Campus del Pionta alle 10 che incontrerà gli studenti delle scuole. Le città invisibili è il laboratorio teatrale con Silvia Martini e Ilaria Violin per giovani 14-24 anni a cura della Asl è in programma al Teatro Pietro Aretino dalle 15,30.

Poi "Dall’io al tu": incontro con Vittorino Andreoli un evento a cura di Università di Siena, Libreria Feltrinelli Arezzo oggi alla Borsa Merci, in piazza Risorgimento dalle 17,30 a ingresso libero. Psichiatra di fama mondiale Andreoli si oppone fermamente alla concezione lombrosiana del delitto secondo cui il crimine veniva commesso necessariamente da un malato di mente, e sostiene la compatibilità della normalità con gli omicidi più efferati. È autore di libri che spaziano dalla medicina, alla letteratura alla poesia, ha realizzato programmi televisivi dedicati agli adolescenti, alle persone anziane e alla famiglia. Viva la libertà, performance di teatro integrato ispirata all’articolo 21 della Costituzione italiana con ‘Laboratorio Teatro H’ del Liceo Artistico Piero della Francesca di Arezzo, a cura di Amina Kovacevich, Silvia Martini, Ilaria Violin al Pietro Aretino alle 19. Ultimo giorno domani. Durante le giornate del festival, alla palazzina Donne del Campus del Ponta in viale Cittadini 33, sarà visitabile la video installazione “La stanza del fumo”. Mentre presso il Palazzo storico di via Pellicceria 23, si terrà l’esposizione “Immaginazioni”, con le opere realizzate da Federica Mauro, artista con disabilità che ha creato il logo del Festival della Salute mentale. Domani alle 18 inaugura in Fraternita e sarà aperta fino al 16 marzo, la mostra multimediale di Terraproject Photographers “L’illusione. Storie di ordinaria dipendenza”. L’esposizione, composta da fotografie, video e installazioni, si propone di raccontare e riflettere sul tema del gioco d’azzardo patologico.