MARCO CORSI
Cronaca

Al Moby Dick di Terranuova si parla di cinema grazie allo scrittore valdarnese Lorenzo Pierazzi

Domenica alle Fornaci presenterà il secondo volume della raccolta “Tremilacinquecento battute – Cinquantadue film per un anno di cinema”.

Lorenzo Pierazzi

Lorenzo Pierazzi

Arezzo, 26 maggio 2023 – Ci sarà anche un po’ di Valdarno nell’edizione 2023 del Moby Dick Festival di Terranuova, che prenderà il via oggi pomeriggio. Nel cartellone anche lo scrittore Lorenzo Pierazzi. Conosciuto da molti per il suo ruolo di dirigente scolastico all’Isis Valdarno, Pierazzi si dedica ormai da alcuni anni alla critica cinematografica attraverso le pagine della cultura e dello spettacolo del settimanale Toscana Oggi e le colonne della rivista online Diari di Cineclub. Domenica mattina, a partire dalle ore 12.00, sul palco de Le Fornaci, presenterà il secondo volume della raccolta “Tremilacinquecento battute – Cinquantadue film per un anno di cinema” edizione 2022, un personalissimo diario dove ogni pellicola caratterizza una settimana dello scorso anno cinematografico. Il testo, molto agile nel formato, si propone come una guida alle più importanti produzioni dello scorso anno, italiane, europee e di vari paesi dei quattro angoli del continente. Sul palco, insieme all’autore, il giornalista Enzo Brogi che introdurrà due prestigiosi ospiti. La fotografa Anna Camerlingo, fotografa di scena di Marco Bellocchio, autrice delle foto di scena e delle locandine sia di Esterno notte che di Rapito, il film nelle nostre sale da giovedì 25 maggio e in concorso al festival di Cannes per la Palma d’Oro, e l’attore Davide Mancini, giovane promessa della cinematografia italiana, interprete di Mario Moretti nel film che rievoca il rapimento e l’uccisione di Aldo Moro e nei panni di un prelato vicino al Papa nella messa in scena del clamoroso rapimento nel 1858 di Edgardo Mortara.