Visitabile in Pieve la mostra fotografica "2012 – 2023 : il Gruppo Musici e l’omaggio a Santa Cecilia"

C’è tempo fino al 7 gennaio

Musici in Pieve
Musici in Pieve

Arezzo, 2 gennaio 2024 – La mostra fotografica allestita dal Gruppo Musici della Giostra del Saracino in Pieve, visitabile dal 30/12 al 7/1, ripercorre gli undici anni di “Festeggiamenti in onore di Santa Cecilia, Patrona dei musicisti” da parte del Gruppo sin dalla prima edizione del 2012, svoltasi in Duomo, fino alle successive che hanno trovato collocazione fissa nella Chiesa di Santa Maria della Pieve, un luogo unico e caro agli aretini.

Fortemente supportati dal Parroco Don Alvaro Bardelli, in quella ricorrenza il Gruppo festeggia la Patrona ma celebra anche sé stesso in una giornata che è diventata una vera e propria Festa molto sentita e di cui siamo orgogliosi.

Da sempre solennizzata in città, come attestato dai documenti d’archivio, in epoca contemporanea il Gruppo ha sviluppato l’idea di riproporla. La domenica più prossima al 22 novembre (ricorrenza cristiana) il Gruppo partecipa alla Santa Messa e, dopo aver attraversato Piazza Grande, il solenne ingresso in Pieve al rullo di tamburo e squilli di chiarine.

La simbolica deposizione delle corone di fiori presso l’altare della Santa e al busto-reliquario di San Donato (Patrono di Arezzo) introduce alla cerimonia in cui i Musici alternano l’esecuzione di brani religiosi appositamente individuati e coordinati con il Coro Parrocchiale.

All’esito della Messa il Gruppo si esibisce in favore della Città con un saggio che ripercorre la quasi totalità dei brani del repertorio in un tripudio di suoni a suggello dell’evento rinsaldando il legame che unisce il Gruppo Musici, la Chiesa di Santa Maria della Pieve e Santa Cecilia.

La Festa si colloca ormai stabilmente all’interno dell’anno Giostresco, cioè del calendario degli eventi collaterali alla Giostra del Saracino, ed è iscritta al Calendario Regionale delle Manifestazioni di Rievocazione Storica (Legge Regionale 27/2021, Articolo 3).