“L’Università in città”: ciclo di incontri interdisciplinari aperti

Iniziative dal 15 marzo al 6 giugno 2023, al Campus del Pionta e in varie sedi cittadine

Micali Simona
Micali Simona

Arezzo, 13 marzo 2023 – L’Università incontra la città di Arezzo. Prende il via il 15 marzo il primo ciclo di appuntamenti, “L’università in città”, rivolti alla cittadinanza e progettati dai vari dipartimenti dell’Università di Siena presenti nel Campus universitario aretino in collaborazione con enti e realtà del territorio.

Si tratta di incontri di riflessione e approfondimento su temi culturali e di attualità: dalle tradizioni popolari locali al cambiamento climatico, dalla musica ai rischi idrogeologici, dalla memoria dell’ex-ospedale psichiatrico di Arezzo alla tradizione e significato culturale del velo; gli incontri di riflessione e dibattito si affiancheranno a momenti di formazione informale per giovani e ragazzi.

Gli appuntamenti, con docenti e personalità del mondo culturale e dell’impresa, si terranno sia al campus del Pionta, che in altre sedi di Arezzo, fino al mese di giugno a ingresso libero. Il ciclo si aprirà il 15 marzo alle ore 17, con l’incontro “Inventare sguardi, inventare mondi: artisti e scienziati rivoluzionari”. Simona Micali e Giuseppe Patota, dialogheranno con Massimo Bucciantini, autore del volume “In un altro mondo. Galileo Galilei, Vincent Van Gogh, Primo Levi”. L’evento si terrà nell’Aula 1 della palazzina Donne del campus del Pionta (viale Cittadini, 33).

Nella stessa settimana, il 17 marzo, si terrà l’evento “Abiti e segni: coprirsi il capo per obbedienza”; Franco Franceschi e Maria Giuseppina Muzzarelli tratteranno il tema del velo e dei suoi significati nella storia. L’evento è in programma alle ore 17 presso la Fraternita dei Laici (piazza Grande). Gli appuntamenti proseguiranno nei mesi di aprile, maggio e giugno. Spiega la professoressa Simona Micali, presidente del Campus di Arezzo, “Siamo molto contenti di questo primo ciclo di incontri, al quale ne seguiranno altri, molti dei quali sono stati pensati e progettati insieme al Comune e altri enti della città.

Abbiamo pensato a un ventaglio di temi il più possibile vario, ma tutti di attualità e di interesse per i cittadini e i ragazzi. È un modo per rendere il dialogo tra Università e città più organico, strutturato e vivace, al di fuori delle consuete modalità della lezione o del dibattito accademico”. Il 5 aprile alle ore 16.30 è in calendario, nell’Aula Teatro del campus del Pionta, l’iniziativa “Gli ambienti polari, sentinelle dei cambiamenti climatici”.

Luca Zurli, Matteo Perotti e Gianluca Cornamusini racconteranno come e perché le ricerche in area polare aiutano a comprendere il clima che cambia. Il 13 aprile, alle ore 17.30 presso la Sala della Borsa Merci della Camera di Commercio, si terrà l'incontro "Dialoghi intorno a Fabrizio De André".

Alessandra Carbone e Gianluigi Negro discuteranno con Simone Zacchini, autore del volume "La filosofia di Fabrizio De Andrè". "UNISI young. La ricerca per ragazze e ragazzi" è il titolo dell'incontro che si terrà il 19 aprile dalle ore 10 alle ore 20, presso Informagiovani del Comune e l’Enoteca “Terra di Piero”.

Mario Giampaolo coordina laboratori di tinketing e coding per ragazze e ragazzi; a seguire incontro-aperitivo con Loretta Fabbri e Claudio Melacarne, autori del volume “Comprendere la radicalizzazione della vita quotidiana”. Durante l'appuntamento del 3 maggio, ore 16.30 alla Ex Casa delle Culture, si parlerà di "Pericolosità e rischi geologici: le tecnologie ci vengono in soccorso… ma da sole non bastano!"; Riccardo Salvini illustrerà i rischi geologici del territorio e le moderne tecnologie di analisi e monitoraggio. Il 13 maggio, alle ore 16.30 presso la Fraternita dei Laici, si terrà "A viva voce: tradizioni popolari e dialetti, beni immateriali da tutelare".

Annalisa Gualdani, Silvia Calamai, Rosalba Nodari, insieme a un ospite a sorpresa, dialogheranno sulle tradizioni popolari della provincia aretina: perché contano e perché è bene prendersene cura. Il 31 maggio si aprirà il convegno "Agostino Pirella e la società terapeutica: pratiche di libertà". L’appuntamento è in programma alle ore 15 alla Sala dei Grandi della Biblioteca del campus del Pionta. Vinzia Fiorino (Università di Pisa) terrà la III “Lezione Pirella”.

L'incontro finale si terrà il 6 giugno presso Arezzo Fiere e Congressi. Alle 10 è in programma "Career toolbox: cosa non deve mancare?", colloquio con esponenti del mondo delle imprese sul ruolo delle Soft e Digital Skills nell’ambito del “Colonna Day”. Il calendario aggiornato degli appuntamenti è pubblicato all’indirizzo: www.unisi.it/eventi/universita-citta