Siena, 22 maggio 2017 - Una giornata casalinga, quella di ieri, passeggiando insieme all’ombra del parco, e per Barack dalle 9 alle 9,30 un po’ di attività fisica nella palestra del resort. Relax e voglia di godersi appieno questo angolo di paradiso, anche in bicicletta: sono gli ingredienti del terzo giorno delle vacanze toscane di Barack e Michelle Obama nel fiabesco Borgo Finocchieto, dove la campagna di Buonconvento e le Crete si tuffano nei vigneti del Brunello, dando un senso alla parola bellezza.

La sera prima gli ex inquilini della Casa Bianca avevano tirato tardi al relais, complice la cena firmata dallo chef pluristellato Massimo Bottura.

In tavola vini pregiatissimi, tra cui, rivela il sito WineNews, un Oddero Barolo 1961 e un Brunello Col d’Orcia 1964: gli anni di nascita di Barack e della moglie. Massima riservatezza sui prossimi spostamenti della coppia: oggi o domani una visita a Siena e a Firenze potrebbe starci, ma non è stato confermato.

Di certo c’è che anche ieri, sfidando caldo e polvere, alcuni curiosi si sono incamminati a piedi sulla strada bianca che da Bibbiano porta al buen retiro degli Obama. Giusto per farsi un’idea del resort, un posto da sogno e da 16mila euro a notte. Un blogger e stilista di Pisa, Mirko Marchetti, che dieci anni fa ha creato un sito molto visitato, L’Orto di Michelle, aveva nello zainetto un insolito regalo per la ex first lady: un gioiello fatto con la cipolla che però, per motivi di sicurezza, non è riuscito a far arrivare a destinazione.

Marco Brogi