Pescia (Pistoia), 1 giugno 2017 - Oreste Giurlani, 53 anni, cavaliere della Repubblica, è nato (incidentalmente) a Bologna nel 1964. La sua è la storia di un politico di lungo corso che ha passato una vita nelle amministrazioni locali. Diploma al liceo scientifico a Montecatini, poi specializzazioni per il settore cartario e in pianificazione amministrativa, ha una lunga storia amministrativa e politica.

Dal 1993 al 2001 fu consigliere comunale a Pescia; in contemporanea, dal 1997 al 2000, fu assessore della Comunità montana dell'Appennino Pistoiese. La sua carriera all'interno dell'Uncem Toscana (l'Unione delle comunità montane) inizia nel 1999 come coordinatore, carica ricoperta fino al 2002, quando diventa vicepresidente (fino al 2005) e poi presidente. Sempre nell'ambito delle comunità montane, è stato vicepresidente di quella della Media Valle del Serchio dal 2002 al 2004 dove è stato anche consigliere e assessore. E' stato anche consigliere della Comunità Parco delle Apuane.

A Fabbriche di Vallico, in provincia di Lucca, è stato assessore e vicesindaco dal 2002 al 2004, poi sindaco dal 2004 al 2013. Altre cariche: è stato presidente della Croce Rossa di Pescia dal 1993 al 2012 e poi del comitato di Pistoia, consigliere della società per l'energia Sevas, membro del consiglio di amministrazione di Ancitel Toscana e membro di Rtrt (Rete telematica Regione Toscana). Non sono mancate cariche nell'Anci toscana 

Dell'Uncem è anche vicepresidente nazionale. Preoprio sul sito dell'Uncem si legge una sua breve biografia che lo qualifica come "esperto di pianificazione amministrativa, finanziaria con particolare riferimento alla gestione delle risorse umane con piani di lavoro, marketing. Ha maturato negli anni una solida esperienza nel settore cartario e in quello della depurazione delle acque consortili e civili".

Nel suo curriculum pubblico si legge che, riguardo all'esperienza politica, è stato coordinatore provinciale di Pistoia per i cristiano sociali, poi segretario del Pd di Borgo a Mozzano nel 2008-2009, componente dell'assemblea e del direttivvo del Pd di Lucca nel solito biennio, poi membro dell'ufficio di segreteria del Pd di Pescia e nella direzione provinciale del Pd di Pistoia dal 2009 al 2013, oltre ad aver ricoperto i ruoi di referente regionale Pd per le politiche della montagna e di componente del forum degli enti locali del Pd.

Riguardo alla sua esperienza lavorativa, Giurlani riporta nel suo curriculum attività come tecnico per due multinazionali del settore cartario e della depurazione delle acque e attività di consulente per aziende nello stesso settore.