Firenze, 13 febbraio 2018 -  Il brigadiere capo dei carabinieri Luca Belvedere, rimasto ferito dopo essere stato accerchiato e picchiato durante la manifestazione antifascista di sabato scorso - 10 febbraio -  a Piacenza,  è stato operato al Centro Traumatologico Ortopedico (Cto) dell'ospedale fiorentino di Careggi.

Il militare di origini fiorentine, secondo quanto appreso da fonti mediche, sottoposto a intervento chirurgico per una frattura alla spalla nel reparto diretto dal dottor Giusto Chiaracane, sta rispondendo positivamente alle terapie. Ieri il militare, in forza presso il Quinto Reggimento carabinieri Emilia Romagna, era stato sottoposto a Bologna a un primo intervento per la ricomposizione della frattura.

Il carabiniere, con una lunga esperienza professionale nell'ordine pubblico, ha lavorato in provincia di Firenze e nel capoluogo toscano per diversi anni.