Firenze, 13 agosto 2017 - E' fiorentino il ragazzo ucciso in Costa Brava. Vittima del brutale pestaggio avvenuto venerdì notte in una discoteca a Lloret de Mar  Niccolò Ciatti, 22 anni appena compiuti. Niccolò è morto, dopo un giorno di coma, nell'ospedale Josep Trueta di Girona. La rissa, secondo il quotidiano spagnolo El Mundo, è avvenuta intorno alle 3 del mattino all'interno della discoteca. Il giovane, scrive il quotidiano spagnolo, è stato colpito con calci e pugni in testa e in faccia.

I Mossos d'Esquadra, cioè la polizia della Catalogna, ha fatto sapere di essere intervenuta a Lloret de Mar per "un pestaggio in una discoteca". Al loro arrivo gli agenti hanno trovato il ragazzo gravemente ferito; il giovane è morto ore dopo in ospedale. I presunti responsabili dell'aggressione, tre russi di 20, 24 e 26 anni, identificati attraverso le telecamere di videosorveglianza del locale, sono stati rintracciati sul lungomare e arrestati dalla polizia spagnola con l'accusa di omicidio

Niccolò, 22 anni compiuti il 24 luglio, abitava a Scandicci. Il suo profilo Facebook è stato inondato in queste ore da messaggi di amici e conoscenti, increduli per la tragedia avvenuta in Spagna.