Firenze, 12 ottobre 2017 - Ha rubato il cellulare a un 13enne, ieri pomeriggio all'interno di un parco pubblico in via di Novoli, ma è stato inseguito dalla giovane vittima e da alcuni suoi coetanei, che sono riusciti a rintracciarlo e a chiedere l'intervento della polizia. Così il ladro, un 25enne italiano, è stato denunciato per furto, e il telefono restituito al proprietario.

Il 25enne si è presentato al parco e ha chiesto al ragazzino di poter usare il telefono per fare una chiamata. Finita la telefonata ha finto di rimetterlo nello zaino del 13enne, dove in realtà ha lasciato un vecchio smartphone rotto. Poi si è allontanato. Accortisi di quanto successo i ragazzini lo hanno cercato nel parco e nella zona, rintracciandolo in un vicino centro commerciale. Con l'aiuto della madre del 13enne, avvisata nel frattempo del furto, hanno chiamato la polizia. Gli agenti della squadra volante hanno bloccato il ladro e lo hanno denunciato. Il cellulare rubato è stato trovato nella sua abitazione, non lontano dal centro commerciale.