Castelfiorentino (Firenze), 9 settembre 2017 - Tragedia nella notte tra Castelfiorentino e Certaldo, sulla sr 429, nei pressi della zona industriale in via Ciurini. Attorno alle 4 della scorsa notte il cadavere di una ragazza è stato trovato in strada da alcuni passanti che hanno dato l'allarme. Sul corpo aveva traumi compatibili con un investimento.

Sul posto sono intervenuti l'automedica di Castelfiorentino, un'ambulanza della Misericordia di Castelfiorentino, carabinieri, polizia e vigili del fuoco. La strada è stata poi chiusa al traffico per permettere la rimozione della salma. Il corpo è stato poi trasferito a Firenze.

L'ipotesi è che sia stata investita da un mezzo pesante che avrebbe poi proseguito la marcia. La vittima si chiamava Sara Scimmi, aveva 19 anni ed era residente a Castelfiorentino, cittadina dove era conosciuta anche perché era una volontaria della Misericordia. I familiari avrebbero fatto il riconoscimento all'istituto di medicina legale di Firenze dove la salma è stata trasferita.

Sul fronte delle indagini gli investigatori dell'Arma hanno ascoltato alcuni testimoni e visionato telecamere alla ricerca di elementi utili a rintracciare il pirata. Da quanto appreso sembra che la giovane ieri sera si fosse recata in un locale che si trova a poche decine di metri da dove è stata investita, lungo la regionale che in quel tratto si chiama via Ciurini, e anche su questo i militari stanno facendo accertamenti.