Nella foto, Daniela Santanchè con Dimitri D’Asburgo Lorena
Nella foto, Daniela Santanchè con Dimitri D’Asburgo Lorena

Forte dei Marmi, 11 gennaio 2015 - Animatori-funamboli in pieno Ibiza style ma anche dj internazionali e aperitivi consumati sotto capanne sulla riva del mare. Un nuovo entusiasmo è pronto a travolgere il Twiga. La rivoluzione è frutto di un riassetto societario: oltre a Flavio Briatore (che detiene il 50% delle quote) e a Daniela Santanchè, si è unito nella Mammamia srl anche il principe Dimitri D’Asburgo Lorena, immobiliarista milanese da anni frequentatore di Forte dei Marmi. Per la verità si sussurra che la rinnovata cordata fosse interessata ad acquisire il resort dalla famiglia Galeotti, sul mercato a circa 6 milioni di euro, ma poi abbia preferito mantenerne la gestione che sarà seguita direttamente da Santanchè&D’Asburgo che hanno pianificato una serie di interventi per il debutto, a fine aprile, del ‘nuovo’ Twiga che resterà aperto solo per la stagione, cioè a fine settembre. Tra poche settimane partiranno i lavori di ristrutturazione dell’intero complesso per la ridistribuzione degli spazi, la creazione di un punto beauty per signora all’interno dello stabilimento balneare e il posizionamento di una struttura di alluminio che, la sera, permetterà di coprire la piscina e utilizzare così per l’entertainment anche lo spazio sopra la vasca. Poi canne di bambù e vegetazione a volontà per ricreare l’originario ambiente ‘afro’ che ha segnato il debutto della struttura. «La Versilia è un territorio appetibile dove stanno aumentando il numero e la qualità degli ospiti – motiva l’onorevole Santanchè, nelle vesti di imprenditrice turistica – e, di pari passo, crescono le esigenze e i servizi devono essere adeguati alla richiesta. Il Twiga è ormai un marchio prestigioso che ha le caratteristiche per offrire una risposta ispirandosi alle esperienze di divertimento internazionale. Abbiamo pensato a quanto accade a Monte Carlo, Ibiza o Formentera: ogni sera dalle 22,30 all’una ci sarà il piano bar e poi la discoteca con animatori che richiameranno la magia del Cirque du Soleil, proprio per dare un respiro più ampio anche ad una clientela italiana».

«DA TANTI anni trascorro le vacanze al Forte – racconta Dimitri D’Asburgo Lorena – e ho raccolto le lamentele di amici per case in affitto con prezzi alle stelle mentre i servizi sono carenti e gli stabilimenti balneari ormai si adeguano solo ai russi. Da qui la voglia di creare un ambiente che di giorno sia adatto alle famiglie e che possa riproporre il clima effervescente della Versilia del passato. Sulla riva sarà montato un capanno che al tramonto sarà il fulcro di aperitivi in pareo sulla sabbia e tutto il Twiga si riapproprierà di un’ambientazione ‘shabby’. Poi si accenderanno i riflettori sulla discoteca con una formula che richiamerà il Lio di Ibiza: ci saranno show ad effetto e spazi più ampi. La pedana della piscina sarà prolungata a mare con lo spostamento del chiringuito lato bagno Rosina; la vasca la sera sarà coperta e, di conseguenza, ci sarà un privèe più largo con stretta selezione di accesso anche per i quarantenni – conclude – che vorranno godersi la serata in massima tranquillità».