Forte dei Marmi (Lucca), 1 dicembre 2021 - Trovati dagli agenti del Commissariato di polizia di Forte dei Marmi gli autori di una rapina alla tabaccheria Mancini di Querceta avvenuta la sera del 22 novembre scorso.

Due giovanissimi - uno armato di mazza da baseball - entrarono intorno alle 20 e minacciarono la titolare, 31 anni, facendosi consegnare circa 300-400 euro. Grazie a testimoni e a immagini delle telecamere la polizia è arrivata a un 20enne nato in Russia ma residente in Versilia, ma ora senza fissa dimora, e un 15enne nato a Poggibonsi, in provincia di Siena, ma residente a Viareggio.

I due sono anche gli autori di un furto messo a segno alla piscina di Forte dei Marmi e la polizia sta indagando se ne avessero commessi altri, in particolare rispetto a denunce per nove furti avvenuti a Forte dei Marmi, Pietrasanta, Seravezza e Viareggio, fra cui quello di una pistola. Il maggiorenne è ora nel carcere di Massa. Il minore, invece, è stato affidato ad un parente a Viareggio.