Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
5 lug 2022
5 lug 2022

Versilia, pizze ricoperte d'oro per una famiglia araba

Singolare richiesta al "Regina Margherita": guarnizioni a 24 carati e fiumi di champagne per 14 persone

5 lug 2022
A sinistra lo staff del Regina Margherita con Lanza. Sotto Gennaro Esposito e Carmine De Gregorio
Lo staff del Regina Margherita
A sinistra lo staff del Regina Margherita con Lanza. Sotto Gennaro Esposito e Carmine De Gregorio
Lo staff del Regina Margherita

Forte dei Marmi, 5 luglio 2022 - Altro che pizza ...cu ‘a pummarola ‘ncoppa. Adesso a guarnire il piatto più italico del mondo ci sono le foglie d’oro a 24 carat i. La singolare richiesta è stata fatta da un emiro arabo, co-proprietario di una società di calcio internazionale, che alcuni giorni fa ha prenotato una tavolo alla pizzeria Regina Margherita di Pasquale Lanza. Lasciando, lì per lì, di stucco lo stesso titolare per quell’originalissima preferenza. Lo staff si è già messo al lavoro per allestire il menù grazie al supporto dello chef pluristellato Gennaro Esposito che ha prestato la propria consulenza professionale assieme al re della pizza Michele Orlando: a realizzare materialmente il tutto sarà poi lo chef del locale, Carmine De Gregorio , che vanta esperienze nelle migliori pizzerie napoletane. Pagamento anticipato e ingredienti ordinati per la super pizza...d’oro che comporterà due giorni di preparazione. E che, sempre su richiesta della famiglia araba composta da 14 persone, dovrà essere (ovviamente) innaffiata da champagne Cristal: richieste precisamente 6 bottiglie Brut, 3 di Rosé e una magnum da un litro e mezzo. Per un lungo brindisi senza fine.

«Due saranno nello specifico le nostre proposte – anticipa Lanza, titolare del locale aperto proprio un anno fa e già frequentatissimo da tanti volti dello spettacolo e dell’imprenditoria – una pizza bianca con tartufo nero, caciocavallo Del Monaco e colatura di acciughe, e una pizza rossa con pomodoro di altissima qualità selezionato da Gennaro Esposito e aglio nero. Entrambe saranno impreziosite da foglia d’oro alimentare a 24 carati. E’ comprensibile che quella telefonata ci abbia stupito: ci è stato detto che il capo famiglia è passato per caso di fronte alla mia pizzeria e, notando la varietà di creazioni che presentiamo ai nostri clienti, ha pensato che fosse il posto giusto per concedersi un piatto tutto personalizzato. Tra l’altro la foglia d’oro, molto in voga a Dubai, in Italia viene utilizzata soprattutto per guarnire risotti allo champagne. Ma credo che sia davvero la prima volta che viene impiegata per arricchire una pizza".

Intanto l’ordine della materia prima è già partito con 2 chili e mezzo d caciocavallo, 2 etti di tartufo nero, i 110 grammi di foglia d’oro alimentare e una gran quantità di farina Caputo che dovrà lievitare almeno 48 ore per garantire una base davvero ’verace’. Un super lavoro per la brigata di cucina, pronta a elaborare le due maxi pizze ’ad alta caratura’. Il prezzo? 80 euro l’una. Roba da far impallidire anche l’imprenditore Flavio Briatore, proprietario della catena Crazy Pizza, che nei giorni scorsi ha acceso la polemica difendendo i costi stellari inseriti nel suo listino. Ma, a questo punto, i 65 euro del suo impasto con tanto di pata negra diventano davvero una giacchettata.

Francesca Navari

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?