La nonna volante sull’elicottero per portare doni ai più piccoli

Nuovo exploit di Alberta Puccinelli che per l’80° compleanno si era lanciata in aria col deltaplano. "Erano tanti ad attendermi, tanto stupiti che nessuno mi ha chiesto dove fossero finite le renne"

Massarosa (Lucca), 27 dicembre 2023 - Dopo la straordinaria avventura in deltaplano per il suo 80° compleanno, l’aveva promesso: “Per questo Natale farò sicuramente qualcos’altro fuori dal comune“. La ‘nonna volante’ Alberta Puccinelli ha indossato i panni di Babbo Natale ed ha pensato di scendere dal cielo, in questa occasione in elicottero, per portare i doni agli estasiati bambini che la attendevano al campo sportivo di Quiesa.

Alberta Puccinelli
Alberta Puccinelli

“La cosa più bella di tutte – assicura Alberta – è stata vedere l’emozione dipinta sul volto dei bambini che mi attendevano. Molti erano talmente piccoli che nemmeno si sono chiesti perché Babbo Natale fosse arrivato in elicottero, invece che con una slitta trainata da renne volanti. Altri invece erano incuriositi del fatto che Babbo Natale avesse un volto femminile. Con alcuni ho abbassato il tono di voce, ad altri che mi squadravano titubanti ho detto di essere la prima aiutante di Babbo Natale che, oberato di lavoro, aveva dovuto nominare dei vice per esaudire le richieste di tutti i bambini della Terra”.

Oltre alla distribuzione dei regali e dei dolci “grazie al contributo di qualche realtà commerciale che mi affianca in questa iniziativa, che nasce dal cuore”, Alberta ha già preso appunti anche per il Natale 2024. “Gli anni passano e le richieste dei regali sono figlie dei tempi. Ai miei tempi anche una bambola rappresentava qualcosa di straordinario, desiderato. Ora l’elettronica ha preso il sopravvento, così mi emoziona di più ascoltare i desideri dei più piccoli, quelli che veramente si accontentano di cose semplicissime esattamente come era per la mia generazione”. Alberta del resto è così: uno spirito libero, avventuriero e con un cuore grandissimo. Un cuore impavido che le permette di alzarsi in cielo, attraversando le nuvole, senza paura alcuna. Un coraggio tale che le ha portato una inattesa ribalta mediatica a livello nazionale, tanto è vero che, dopo il compleanno passato ad alta quota, le è arrivato un invito ad una trasmissione di Tv Sat 2000, dal titolo ‘Di buon mattino, dove, nello scorso novembre, ha potuto raccontare cosa si prova a starsene con i piedi penzoloni a centinaia di metri d’altezza, alla veneranda età di 80 anni. Il Campo di Volo di Pioppogatto è a sua disposizione e chissà che un nuovo viaggio in cielo non sia già in programma.