In carcere un 35enne. Autore di un furto

La polizia ha individuato un uomo in auto con amici: era tranquillamente in giro nonostante i tanti precedenti.

In carcere un 35enne. Autore di un furto

In carcere un 35enne. Autore di un furto

Doveva finire in cella per un furto commesso 10 anni fa e per una lunga serie di condanne, eppure tranquillamente in giro. Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di prevenzione e vigilanza disposti dal Questore di Lucca, nel pomeriggio personale della polizia del commissariato di Forte dei Marmi, ha rintracciato nel comune di Pietrasanta un cittadino straniero, O.B.S, di 35 anni, originario della Tunisia, colpito da un ordine di carcerazione. Lo straniero, che si trovava a bordo di un veicolo in compagnia di altri connazionali, è risultato privo di documenti; condotto negli uffici del commissariato per gli accertamenti di rito è stato compiutamente identificato grazie ai rilievi della polizia scientifica. Il giovane è così risultato destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Lucca – Ufficio Esecuzioni Penali - emesso il 21 agosto scorso. Il trentacinquenne, a seguito di condanna emessa dal Tribunale di Lucca, dovrà espiare tre anni di reclusione perché ritenuto colpevole del reato di furto in abitazione aggravato, in concorso con altri, commesso a Viareggio nel gennaio 2013. Già gravato da condanne e pregiudizi di polizia per fatti commessi principalmente nelle province di Reggio Emilia e Lucca dal 2009 ad oggi, in particolare per violazione della normativa sull’immigrazione, reati contro il patrimonio, spaccio di sostanze stupefacenti, introduzione nello Stato, previo concerto, di monete falsificate, lesioni personali e porto di oggetti atti ad offendere, al termine delle notifiche è stato associato alla casa circondariale di Lucca a disposizione dell’autorità giudiziaria che ha emesso il provvedimento.