Il torneo parte tra i botti

Sassuolo cala il poker e la Viola dà spettacolo al debutto .

Il torneo parte tra i botti
Il torneo parte tra i botti

Sassuolo

4

Galatasaray

0

SASSUOLO: Scacchetti, Ravaioli (C) (85′ Martey), Knezovic (5′ Anastasini) (85′ Sow Wagne), Macchioni, Frangella (73′ Gjyla), Cardascio, Rovatti (73′ Cracchiolo), Negri (73′ Petito), Di Bitonto, Benvenuti G, Benvenuti T. A disp.: Viganò, Crosariol, Piccolo, Antonciuc, Danciutiu. All.: Francesco Pedone.

GALATASARAY: Buyuk, Aksoy (46′ Subasi), Pasahan, Yavas (C) (59′ Hacisalihoglu), Halidi, Yukseloglu (65′ Yahsi), Celik (83′ Guner), Dilek, Gurpuz (46′ Cebeci), Almazbekov (46′ Kasal), Yilmak (59′ Kizildemir). A disp.: Sahin, Kemertas, Bayindir. All.: Hakan Kadir Balta.

Arbitro: Magherini di Prato. Assistenti: Di Spigno di Livorno e Luti di Livorno.

Reti: 16′ Negri (S), 38′ Anastasini (S), 87′ Gjyla (S), 89′ Petito (S)

Note: spettatori 500 circa, ammoniti: 42′ Celik (G), 43′ Macchioni (S).

TORRE DEL LAGO – I campioni in carica del Sassuolo ripartono da dove avevano chiuso l’anno precedente. Cioè con una vittoria ai danni dei turchi del Galatasaray. Un 4-0 eloquente nella partita inaugurale della 74esima edizione della Viareggio Cup. Una partita incanalata dagli emiliani sui giusti binari già nel primo tempo chiuso con un doppio vantaggio neroverde con le reti di Negri al 16’ e Anastasini al 38’. Nella ripresa il Sassuolo non rischia nulla e poi rende più corposa la vittoria sul finire di gara con i gol di Gjyla all’87’ e Petito all’89’. Una dimostrazione di forza con la quale gli uomini di Francesco Pedone si candidano a fare il bis.

Tante le emozioni prima della partita con la tradizionale cerimonia di apertura. Bandiere e vessilli che sfilano per il Ferracci di Torre del Lago e soprattutto la lettura del giuramento affidata a Jacopo Fazzini, viareggino giocatore dell’Empoli in serie A che sabato scorso nela partita vinta a Salerno, al termine di una bella azione individuale, ha conquistato un rigore decisivo per la sua squadra a due minuti dalla fine della partita. Un rigore che a conti fatti è costata la panchina all’allernatore della salerinitana, Pippo Inzaghi. In 74 anni di storia è il secondo viareggino, dopo Alessandro Pierini, che ha avuto l’onore e il privilegio di aprire la Coppa Carnevale. Ma è il primo cresciuto proprio nella scuola calcio del Cgc, la società organizzatrice del Torneo. Per Fazzini un bel rientro a casa. Domenica era con gli amici al corso e ieri a inaugurare la Viareggio Cup.

I risultati della prima giornata del gruppo A:

Westchester United-Lucchese 0-0

Arbitro: Giannini di Pontedera.

Fiorentina-Stella Rossa 4-1

Arbitro: Baldasseroni di Prato.

Reti: 12’ pt. Ofoma (F); 5’ st. Deli (F), 12’ Ofoma (F), 21’ Cuomo (F), 31’ Tucker (S).

Carrarese-Beyond Limits 0-6

Arbitro: Giacomelli di Pisa.

Reti: 1’ pt. Mogaji (B), 6’ Adegboyega (B), 13’ Arierhi (B), 37’ Arierhi (B); 24’ st. Ogundare (B), 36’ Ayodele (B).

Honvéd Budapest-Ibrachina 2-1

Arbitro: Scalisi di Carrara.

Reti: 14’ pt. Gabriel rig. (I), 26’ Hancz (H); 32’ st. Simon (H).

Pontedera-Alex transfiguration 1-0

Arbitro: Ogliormino di Piombino.

Rete: 16’ st. Coviello (P).