"Denunciato automobilista guidava ubriaco a Versilia": Polizia Stradale in azione

La Polizia di Stato ha organizzato servizi di controllo mirati in vista della giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada. Nel corso dei posti di blocco sono state controllate 120 persone e 69 veicoli, con una denuncia per guida sotto l'effetto di alcol e sanzioni per mancato uso del seggiolino e assicurazione scaduta.

Nell’ambito della campagna di contrasto alla guida sotto l’effetto di droghe eo alcol, in vista della giornata mondiale del “ricordo delle vittime della strada”, che si svolgerà il prossimo 19 novembre la Polizia di Stato ha organizzato nei fine settimana di ottobre una serie di servizi di controllo mirati che saranno replicati anche a novembre.

In Versilia e nel resto della Provincia di Lucca, lo scorso fine settimana, la Polizia Stradale, in collaborazione con la Questura e l’Ufficio Sanitario provinciale, ha organizzato un specifico servizio, con lo scopo di ridurre il numero di incidenti stradali legati a questi comportamenti scorretti.

Il servizio è stato effettuato con la presenza di due pattuglie della Polizia Stradale, un equipaggio delle Volanti e il personale sanitario a bordo di un Ufficio Mobile. Nel corso dei posti di blocco sono state controllate complessivamente 120 persone e 69 veicoli; una di queste è risultata positiva alle sostanze alcoliche e, pertanto, è stata denunciata e gli è stata anche ritirata la patente.

Tra le diverse sanzioni applicate anche quella per il mancato uso del seggiolino con conseguente contravvenzione e decurtazione dei punti dalla patente al padre che era al volante; un automobilista, invece, viaggiava con l’assicurazione scaduta. Sono stati decurtati un totale di 20 punti.