Cittadini sentinelle. Corsi per allerta meteo

Sarà potenziata la pagina Fb previsti eventi formativi e ci sarà il coinvolgimento delle chat paesane. .

Cittadini sentinelle. Corsi per allerta meteo

Cittadini sentinelle. Corsi per allerta meteo

I cittadini diventeranno sentinelle di protezione civile. Un progetto sempre più urgente alla luce dei cambi meteo: ieri infatti il forte vento ha provocato la caduta di un albero a Malbacco e ha rovesciato la grande riproduzione del cubo di Rubik davanti a Palazzo Mediceo. Il sindaco Lorenzo Alessandrini sta lavorando alla creazione di una rete finalizzata ad accrescere la formazione e l’informazione alla cittadinanza, per giungere a una maggiore consapevolezza sui pericoli del territorio per rischio sismico e alluvionale. La scorsa settimana il Comune ha partecipato, come ogni anno, alla campagna nazionale ’Io non rischio’, promossa dal Dipartimento nazionale di protezione civile, proprio al fine di diffondere consapevolezza delle buone pratiche. Ora il sindaco ha in programma l’organizzazione di corsi per il volontariato, seminari informativi indirizzati innanzitutto a coloro che risiedono in aree a maggior rischio ma aperti anche a quanti interessati ad accrescere le proprie conoscenze. "Tra le iniziative – aggiunge Alessandrini – c’è il potenziamento di Facebook come spazio di informazione non solo in caso di emergenza ma anche a livello di prevenzione. Stiamo infatti mettendo a punto alcune pillole didattiche per veicolare messaggi importanti che non intendono trattare il piano scientifico ma un rapido approccio alla materia, trasferendo ai cittadini alcuni basilari principi interpretativi, come la lettura delle immagini radar, dei bollettini, la differenza delle colorazioni nelle allerte sulle quali spesso si riscontra confusione". Un sistema di informazione e formazione che passerà anche dalle chat paesane. "Uno strumento di grande rilevanza in quanto rappresentano un importante presidio sul territorio"