np_user_4025247_000000
Daniele Cervino
Sport

Perugia-Frosinone, il Grifo spaventa la capolista: è pari al “Curi”

Il Perugia passa in vantaggio con il solito Casasola ma nel finale viene raggiunto dal Frosinone (1-1). Guarda la nuova classifica di serie B

Perugia - Frosinone
Perugia - Frosinone

Perugia, 1 aprile 2023 – Un grande grifo spaventa la capolista. Ma al Perugia non basta il settimo gol stagionale dell’esterno argentino Casasola – arrivato con l’ausilio del Var –  per prendersi i tre punti davanti al proprio pubblico. Perché il Frosinone riesce a raggiungere il pareggio nella ripresa con Mulattieri, appena entrato. I biancorossi hanno combattuto a testa alta contro la prima della classe. Sfiorando il vantaggio più volte, soprattutto nel primo tempo con Lisi che da buona posizione ha mandato a lato. Davanti a quasi settemila spettatori (6.800 per la precisione), la formazione di Fabrizio Castori ha mostrato i muscoli, conquistando un buon punto in chiave salvezza, anche se dagli altri campi non sono arrivate buone notizie per il club di Santopadre.  

I gol tutti nel secondo tempo.  E' stato l'ex Tiago Casasola ad accendere la gara, segnando la rete del vantaggio concludendo una prolungata azione che aveva visto Di Carmine colpire la traversa a portiere battuto e poi l'annullamento della segnatura per un presunto fallo di mano di Rosi, prima che l'arbitro tornasse sui suoi passi dopo un prolungato consulto alla Var. Il Frosinone di Grosso era andato vicino al vantaggio prima del riposo, con Gori che ha neutralizzato con intuito una deviazione di Rohden e poi è stato Rosi che si è sostituito al portiere per ribattere su  Sampirisi. Nella ripresa il gol del pari è stato segnato da Mulattieri, sfruttando un assist di Caso. Il Perugia sale a quota 34 punti in classifica ma precipita in zona playout, a -1 dalla salvezza diretta, ma con una gara a in meno rispetto a tutte le altre concorrenti. Il Frosinone invece resta in vetta con 63 punti (4 in più del Genoa). Il finale di campionato è da brivido.

PERUGIA-FROSINONE 0-0

PERUGIA (3-4-1-2): Gori 6.5; Rosi 6.5 (34’ Sgarbi sv), Angella 6, Struna 6.5; Casasola 7, Capezzi 6 (31’ st Iannoni sv), Santoro 6, Lisi 6 (27’ st Paz 6); Luperini 6; Matos 6 (27’ st Di Serio 6), Di Carmine 6 (31’ st Ekong sv). In panchina: Furlan, Abibi, Curado, Vulikic, Cancellieri, Vulic, Kouan. Allenatore: Castori 6

FROSINONE (4-3-3): Turati 6; Sampirisi 6, Lucioni 6, Kalaj 6, Cotali 6; Rohden 6 (34’ st Mazzitelli sv), Boloca 6, Gelli 6 (43’ st Garritano sv); Insigne 6 (34’ st Baez sv), Moro 6 (11’ st Mulattieri 7), Bidaoui 6 (11’ st Caso 6.5). In panchina: Loria, Oyono, Kujabi, Bocic, Ravanelli, Monterisi, Borrelli. Allenatore: Grosso 6

Arbitro: Feliciani di Termo 6

Reti: 20’st Casasola, 32’st Mulattieri

NOTE: spettatori paganti 4.100. Incasso non comunicato. Abbonati 2.768, quota non comunicata. Ammoniti Angella, Rohden, Di Carmine, Lisi, Kalaj, Paz, Cotali. Angoli 6-1. Recuperi: 0’, 6’.

La classifica di Serie B dopo la 31/a giornata: Frosinone 63 punti; Genoa 59; Bari 53; Suedtirol 52; Cagliari 46; Pisa 45; Parma 44; Reggina e Palermo 42; Ternana 40; Ascoli e Como 39; Modena 38; Venezia 36; Cittadella e Cosenza 35; Perugia 34; Spal e Benevento 29; Brescia 28.