Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

"Lo stadio pieno ci ha dato la spinta"

TERNI - "E’ stata una sensazione molto bella vedere lo stadio quasi pieno – commenta Marco Capuano – e questo ci ha dato una spinta in più. Siamo stati molto attenti, tranne che sull’azione del gol che è stato annullato per fuorigioco. Eravamo in vantaggio, mancava poco alla fine del primo tempo e non avremmo dovuto concedere quella ripartenza". Un primo bilancio: "Siamo una squadra che doveva fare esperienza e maturata pian piano. Nel girone d’andata abbiamo dovuto amalgamarci e abbiamo capito come in Serie B, in un calcio di tipo offensivo, se vai in svantaggio è comunque difficile rimontare. Nel ritorno siamo maturati, trovando maggiore compattezza con il nuovo modulo e abbiamo portato a casa più punti". Anche l’ottimale condizione è alla base del gran momento: "Senza dubbio. Io stesso sono rientrato da due partite e mi sento a posto. Mi ero lesionato i legamenti della caviglia nella gara col Pordenone. I compagni hanno fatto benissimo anche senza di me nelle partite decisive. Ora siamo più spensierati. Non ci dimentichiamo – conclude – che due mesi fa contro il Cosenza parlavamo di punti-salvezza". A.A.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?