GUBBIO – L’allenatore Torrente, viste le condizioni del "polisportivo" ha scelto ieri mattina il sintetico del "Beniamino Ubaldi" per disputare la tradizionale partitella infrasettimanale, utile per verificare le condizioni dei singoli in vista della trasferta di domenica sul terreno della Pistoiese, prima di due consecutive trasferte. La seconda è quella di Modena. Come al solito il tecnico ha ruotato tutti gli elementi a disposizione, ad eccezione di D’Amico, che potrebbe tornare in gruppo per la gara di Modena, e Migliorini che continuano a lavorare a parte per ritrovare la condizione migliore, per avere in mano gli elementi per decidere sull’11 da mandare dentro in avvio nella delicata partita contro i toscani. Per la formazione, nonostante il rientro di Redolfi e Signorini, per un posto in difesa si candida anche Bonini, in buona forma, così come in attacco Spalluto che raccoglie i frutti di un lavoro svolto con impegno. Intanto a dirigere Pistoiese-Gubbio, è stata designata una terna arbitrale romana, alla seconda stagione in Lega Pro. E’ composta da Andrea Ancora della sezione di Roma 1, coadiuvato da Francesco Arena di Roma 1 e Giorgio Ermanno Minafra di Roma 2. Ancora ha incrociato la strada di Pistoiese e Gubbio nella scorsa stagione dirigendo Como-Pistoiese (1-0) e Fermana-Gubbio (2-1).

g.b.