L'ispettore Massimiliano Bolli a capo della Stradale di Orvieto

Ufficializzata la nomina del Comandante. Ha un curriculum di lungo corso con anni di attività investigative ricche di successi

L'ispettore Bolli

L'ispettore Bolli

Orvieto, 5 gennaio 2024 - L'ispettore Massimiliano Bolli è il nuovo comandante della sottosezione Polizia Stradale di Orvieto  (nomina formalizzata con un decreto a firma di Teseo De Sanctis dirigente del Compartimento Polizia Stradale per il Lazio e l’Umbria, un atto che cristallizza quanto di fatto accade già dai primi del mese di luglio 2023). Figlio della realtà orvietana e della specialità, l’ispettore Bolli, arriva nel 1998 in Sottosezione dopo varie esperienze in Polizia che hanno inizio con il suo arruolamento nel 1992. Anni di attività investigative ricche di successi insieme ai colleghi della squadra di Giudiziaria di cui ha assunto il comando nel 2006. Professionista di lungo corso: il percorso professionale - quasi tutto espletato alle dipendenze della specialità della Polizia Stradale - i ruoli e gli incarichi di responsabilità ricoperti, che hanno contribuito ad acquisire e perfezionare le qualità richieste per assolvere alle funzioni di comando, le capacità e le attitudini professionali possedute, hanno determinato il conferimento dell’incarico di Comandante all’unità distaccata di Orvieto. Già noto alla stampa locale e non solo per le diverse operazioni, la sua professionalità e impegno costante saranno senza dubbio una garanzia per tutta la cittadinanza.