La conferenza stampa in Regione
La conferenza stampa in Regione

Perugia, 27 marzo 2020 - Test rapidi a 25mila umbri in due/tre settimane per scovare più positivi possibile e isolare il maggior numero di contatti, con lo scopo di contenere al massimo il virus. E' questa l'offensiva lanciata dall'assessorato alla Sanità dell'Umbria che ha presentato i due nuovi test (uno immunologico l'altro molecolare) che nel giro di un'ora sono in grado di dare la risposta se il soggetto è positivo o meno al Covid.

Quelli immunologici (cioè test sul sangue) sono già pronti: ce ne sono 5mila, mentre gli altri 10mila verranno messi a disposizione entro fine mese. A chi saranno fatti i test? Ai sanitari prima di tutto, agli operatori in strutture pubbliche e private e soprattutto a tutte le categorie di lavoratori essenziali, a cominciare dai supermercati. “Tutto ciò – è stato detto in una conferenza stampa a cui ha partecipato l'assessore alla Sanità, Luca Coletto – per cercare di individuare prima di tutto gli asintomatici in strutture essenziali e poi per arginare quanto prima e quanto più possibile il coronoavirus”.