“Plastic free“. Bonificate rive e parchi

Castiglione del Lago e Corciano sono i comuni capofila in Umbria nella campagna di raccolta della plastica abbandonata, che ha fruttato 779.076 kg di rifiuti rimossi. L'organizzazione Plastic Free ha sensibilizzato 89.116 studenti sull'importanza di non inquinare.

“Plastic free“. Bonificate rive e parchi
“Plastic free“. Bonificate rive e parchi

CASTIGLIONE DEL LAGO – Sono Castiglione del Lago e Corciano i comuni capofila in Umbria nella campagna per la raccolta della plastica abbandonata. Operazione che, a livello nazionale, ha fruttato un “bottino” di 779.076 chilogrammi di plastica e rifiuti rimossi da spiagge, parchi e aree pubbliche cittadine, frutto di ben 2.139 appuntamenti di pulizia ambientale organizzati in tutta Italia nel corso del 2023. È appunto questo il risultato straordinario raggiunto dall’onda blu dei volontari di ’Plastic Free Onlus’, l’organizzazione impegnata dal 2019 nel contrastare l’inquinamento da plastica che può contare su più di mille referenti sul territorio nazionale.

In Umbria, e in particolare nella zona del Trasimeno, si sono tenute 7 giornate di raccolta con la rimozione di 1.765 chilogrammi di plastica e rifiuti. A ciò si aggiungono le sensibilizzazioni soprattutto verso le nuove generazioni. "Sinora – spiegano i promotori di Plastic Free – solo Corciano e Castiglione del Lago hanno siglato il protocollo e sono state insignite del premio ma confidiamo che presto nuove amministrazioni si facciano avanti. Grazie a 1.029 incontri, di cui 3 in regione, tenuti durante l’anno negli istituti scolastici italiani, infatti, si è riusciti a raggiungere 89.116 studenti con interventi personalizzati per fasce d’età per illustrare l’importanza di amare il Pianeta non inquinando, di effettuare una corretta raccolta differenziata e di come scelte alternative alla plastica possano farci prevenire ulteriori disastri ambientali.