Piazza Ursula Grohmann : "Un esempio da seguire"

Cerimonia di intitolazione al Dipartimento di Medicina e Chirurgia. Il rettore: "La professoressa è stata un modello di come si vive la comunità".

Piazza Ursula Grohmann : "Un esempio da seguire"

Piazza Ursula Grohmann : "Un esempio da seguire"

"Un omaggio a una figura che ha rappresentato un punto di riferimento per tutti. L’esempio che oggi noi vogliamo ricordare spero possa essere un esempio che vada al di là, possa essere una testimonianza, un modello di come si vive e si è parte della comunità. Lo si può fare grazie all’eccellenza della persona che ricordiamo oggi". Sono le parole del rettore Maurizio Oliviero in occasione dell’intitolazione della piazza interna al Dipartimento di Medicina e Chirurgia, alla memoria della professoressa Ursula Grohmann, prematuramente scomparsa nel gennaio del 2022.

A ricordare la figura della Grohmann, anche il direttore del Dipartimento di Medicina e Chirurgia, Vincenzo Nicola Talesa, il sindaco Andrea Romizi, il direttore generale dell’Azienda Sanitaria perugina, Giuseppe De Filippis e il marito della scienziata, Italo Carmignani. "Sono molto contento di questa giornata a nome di tutta la nostra comunità perché oggi - aggiunge il rettore - si fonde quello spirito che tiene legati insieme un Ateneo come il nostro con la comunità che è al di fuori del nostro Ateneo, la città, la regione, ma io direi il Paese tutto".

Alla cerimonia era presente anche la madre della Grohmann, la signora Marianne.

Rimanendo in tema di scienza e medicina al servizio della comunità, sabato alle 10.30 è prevista la cerimonia di inaugurazione della rotatoria “Volontari oncologici” tra via Pietro Soriano e via Sandro Penna. Saranno presenti il sindaco Romizi, il consigliere comunale Paolo Befani, il presidente Aucc Giuseppe Caforio, il volontario Aucc Leonardo Belardi, don Michael Tiritiello (parrocchia San Sisto).