Ospedale, i numeri dell’eccellenza. Breast Unit aziendale, una certezza

Nel 2023 sono stati eseguiti 260 interventi sui primi tumori al seno, un indice al di sopra della media

Ospedale, i numeri dell’eccellenza. Breast Unit aziendale, una certezza
Ospedale, i numeri dell’eccellenza. Breast Unit aziendale, una certezza

Nel 2023 all’ospedale di Città di Castello sono stati eseguiti 260 interventi sui primi tumori al seno, un indice al di sopra della media; 520 gli interventi di ricostruzione del seno eseguiti negli 11 mesi dell’anno in corso. Nel reparto di ostetricia tornano a crescere i parti, quasi 600 quelli del 2023 in controtendenza con i dati nazionali.

Una fotografia in termini numerici dell’ospedale tifernate è stata fornita in occasione della visita del direttore generale della Usl 1 Nicola Nardella giunto a Città di Castello per "approfondire la conoscenza del territorio incontrando medici e personale".

Il presidio Altotevere è composto dall’ospedale di Città di Castello, sede Dea (Dipartimento di emergenza urgenza e accettazione) di primo livello, e da quello di Umbertide, cosiddetto "di base", situato al fianco dell’Istituto Clinico Tiberino (i cui soci sono Regione-Usl Umbria 1, Comune di Umbertide e Gruppo Brugnoni).

Tra le eccellenze presenti nella struttura tifernate c’è la Breast Unit aziendale con tutte le specialità coinvolte: nell’anno in corso sono stati eseguiti, dal primo gennaio fino al 31 ottobre, 260 interventi su primi tumori della mammella (in totale sono stati circa 350 gli interventi di chirurgia senologia su tumori primitivi, secondari e lesioni benigne): un dato che rappresenta per i primi tumori quasi il doppio del riferimento nazionale (150 casi l’anno) per l’accreditamento delle Breast Unit.

Sempre nello stesso periodo sono stati effettuati anche 520 interventi di chirurgia ricostruttiva del seno. Di riferimento, anche per molti utenti di fuori regione, è l’attività chirurgia sui pazienti Hiv positivi. Nell’area medica è presente un centro ictus con guardia neurologica attiva h 24. Già premiato coi "Bollini rosa" il reparto di Ostetricia Ginecologia è un vero punto di forza e registra dati in miglioramento rispetto al 2022: si prevede il superamento della soglia dei 600 parti (in controtendenza con il livello nazionale).

La pediatria è inoltre punto di riferimento aziendale per i ricoveri per pazienti affetti da disturbi del comportamento alimentare oltre a garantire attività di guardia pediatrica nelle 24 ore. All’ospedale di Umbertide infine è attivo il centro dei disturbi del sonno dove viene eseguito lo studio del sonno (polisonnografia) sia in loco sia mediante apparecchi portatili per il domicilio.