Natale, mai così da quarant’anni. "Città piena di perugini e turisti"

Il pacchetto delle feste organizzato dai commercianti dell’acropoli e dal Comune sta facendo centro. Il Consorzio: "La proposta è vastissima”

Corso Vannucci pieno di gente. Tantissime anche le presenze da fuori regione, attratte dall’offerta natalizia
Corso Vannucci pieno di gente. Tantissime anche le presenze da fuori regione, attratte dall’offerta natalizia

Perugia, 29 dicembre 2023 – ”Un pacchetto-Natale che rimarrà nella storia della città per il successo di pubblico (anche da fuori regione) e per la grande partecipazione da parte di tutti gli operatori, a partire dai commercianti del Consorzio, alle istituzioni. Quest’ultimo aspetto ci ha permesso di organizzare un Natale racchiuso in un unico marchio e veicolato da una promozione efficace perché non è stata frammentaria".

Inizia a tracciare i primi bilanci dell’evento “Un Natale Perfetto“ Paolo Mariotti, presidente vicario del Consorzio Perugia In centro, regista della manifestazione che dai primi di dicembre sta movimentando le feste dell’acropoli, dei borghi e dei quartieri semiperiferici.

Tutti i parcheggi pieni , corso Vannucci e piazze stracolme di famiglie, giovani e comitive, Mariotti, che conosce la zona come le sue tasche, si fa portavoce delle sensazioni dei colleghi: "Era dagli anni ’80 - ammette - che non vedevamo tanta gente passeggiare nel salotto buono di Perugia".

A che è dovuto questo boom? "Giochi per bambini, pista del ghiaccio, addobbi curati, mercatini (gestiti quest’anno da Magenta Events): l’offerta è molto varia ed è partita presto. Tanto per citare le varie iniziative abbiamo iniziato alla grande già con l’inaugurazione di Dolcissima Perugia che ha dato il via nel week-end dopo l’8 dicembre alle prime affluenze di turisti. L’evento, che lega Perugia al cioccolato, ha rafforzato le radici della città con questo prodotto di eccellenza. E poi musica dal 24 novembre con concerti, note dai balconi, dj set: volevamo dare un senso al Progetto Natale - prosegue Mariotti - per far sì che ogni angolo cittadino avesse il suo pubblico. L’organizzazione non è stata facile. E’ da aprile che ci siamo messi tutti a tavolino per offrire un intrattenimento variegato adatto ad ogni fascia d’età. E così si è pensato di trasformare piazza Matteotti nella piazza dei giochi per i più piccoli. Piazza Italia ospita la pista del ghiaccio, il centro congressi Alessi accoglie i laboratori del Post e la mostra sui 100 anni dei Baracconi".

"Ognuno ha fatto la sua parte, a partire dai commercianti che hanno messo mano al portafogli. Poi il contributo del Comune e delle associazioni di categoria. Record di presenze anche per l’iniziativa Coldiretti, che ha portato il mercatino di Campagna amica davanti al Brufani. Il nostro obiettivo? Emozionare i perugini e far trovare ai turisti una città bella, in salute e divertente. Il risultato è sotto gli occhi di tutti... ".