Muore a 49 anni davanti agli amici

Malore fatale per Stefano Pulcinelli, ex consigliere comunale e dirigente sportivo

Muore a 49 anni davanti agli amici

Muore a 49 anni davanti agli amici

CITTÀ DI CASTELLO – Lutto in Altotevere per la morte improvvisa, a soli 49 anni, di Stefano Pulcinelli, ex consigliere comunale nella prima legislatura del sindaco Bacchetta nonchè persona molto attiva nell’ambito sportivo (dirigente del Trestina Volley). Pulcinelli, che avrebbe compiuti 50 anni a settembre, è stato stroncato da un improvviso malore nella serata di martedì mentre si trovava insieme a un gruppo di amici che hanno subito capito la gravità del malore e hanno messo in atto un lungo e disperato tentativo di rianimarlo, purtroppo inutilmente. Nel luogo del malore anche il 118, ma i sanitari non hanno potuto far altro che constarne l’avvenuto decesso. Stefano Pulcinelli, di professione artigiano, viveva a Badia Petroia, ma era molto conosciuto nel territorio di Città di Castello e dell’Altotevere anche per il suo impegno nel mondo dell’associazionismo. Come il padre, Pulcinelli era stato consigliere comunale, sedendo sugli scranni del gruppo del Psi tra il 2011 e il 2016 con l’allora sindaco Luciano Bacchetta. Attivo nel volontariato, era dirigente della Star Volley e uno dei punti di riferimento del progetto sportivo con il Trestina Volley. La società bianconera lo ricorda con parole cariche di commozione. Tanti i messaggi di cordoglio giunti alla famiglia in queste ore. Anche il sindaco Luca Secondi insieme al presidente del consiglio comunale Luciano Bacchetta hanno diramato una nota: "Non eravamo preparati a piangere Stefano, non avremmo mai immaginato di poterlo perdere così giovane, di non avere più con noi una persona buona, seria, leale, disponibile con tutti e sempre pronta a impegnarsi nel sociale e nello sport, che era una delle sue passioni", scrivono dall’amministrazione tifernate partecipando al dolore di un’intera comunità. I funerali si svolgeranno domani alle ore 10 nella chiesa di Badia Petroia.