Monteluce ci riprova. Proprietà ad ’Ampre Reoco’. Casa di Comunità in arrivo

La Regione ha ceduto in via definitiva l’area dell’ex Policlinico alla società legata a Prelios. L’Asl entro giugno acquista l’immobile per i servizi sanitari.

Monteluce ci riprova. Proprietà ad ’Ampre Reoco’. Casa di Comunità in arrivo

Monteluce ci riprova. Proprietà ad ’Ampre Reoco’. Casa di Comunità in arrivo

La proprietà del Comparto Monteluce è stata definitivamente trasferita ad Ampre Reoco srl, società veicolo gestita da Prelios che avrà il compito di rilanciare il quartiere. A farlo sapere è la Regione, che precisa come la società abbia anche indicato una serie di interventi che sta per mettere in atto. Tale cronoprogramma prevede, entro settembre, azioni di sistemazione, riqualificazione, pulizia e messa in sicurezza delle parti pubbliche e private, nonché le opere di urbanizzazione. Sono inoltre al vaglio soluzioni di controllo remoto per ottimizzare sicurezza e fruibilità del quartiere.

In merito alla valorizzazione del patrimonio immobiliare, mediante vendita e locazione anche per la parte dedicata al residenziale, proseguono, sul fronte pubblico, i colloqui con il Comune di Perugia, in merito alla consegna di un lotto all’ente. Per ciò che concerne invece la Regione, la Asl 1, essendo scaduti i termini per esercitare il diritto di prelazione da parte degli aventi diritto, entro fine mese porterà a compimento l’acquisto dell’immobile destinato alla Casa di Comunità che ospiterà numerosi servizi sanitari per un giro di utenza quotidiana di circa 2mila cittadini. In particolare, nella nuova Monteluce, verranno trasferiti i servizi attualmente ospitati nella palazzina di via XIV Settembre.

Allo stesso tempo anche l’Ater, dopo la valutazione positiva ricevuta dalla Giunta Regionale in merito all’operazione ed il passaggio dei beni del Comparto ad Ampre Reoco, può procedere alla concretizzazione dell’acquisizione del piano terra dell’immobile di cui già possiede i piani superiori adibiti, attraverso Adisu, a residenze per gli studenti. Tale operazione permetterà un’implementazione dei servizi offerti agli iscritti all’Università di Perugia. Inoltre, allo scopo di rivitalizzare il quartiere, Ampre Reoco e Regione stanno studiando eventi socio culturali da realizzare nella storica piazza di Monteluce per animare il quartiere.