Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Luoghi del Cuore Fai, Pino Strabioli testimonial del Duomo di Orvieto

Il Duomo di Orvieto “lanciato“ da Pino Strabioli e la Fascia olivata Assisi-Spoleto per la quale si sta mobilitando un comitato di cittadini. Sono due tesori umbri tra i protagonisti dell’undicesima edizione de “I Luoghi del Cuore”, il più grande censimento spontaneo del patrimonio culturale italiano promosso dal Fai, il Fondo per l’Ambiente Italiano in collaborazione con Intesa Sanpaolo. La nuova campagna si è aperta ieri e fino al 15 dicembre invita tutti a votare i propri luoghi del cuore (basta andare sul sito www.iluoghidelcuore.it) e spingere più persone possibile a votarli: quanti più voti avranno, tanto più potranno accedere al finanziamento per un progetto di restauro e valorizzazion. Dal 2003 il censimento ha raccolto 9,6 milioni di voti in favore di oltre 39mila luoghi in più di 6.500 comuni: luoghi da salvare dall’abbandono, dal degrado o dall’oblio, perché siano recuperati e valorizzati.

Quanto all’Umbria, il testimonial è Pino Strabioli: il regista, attore autore e conduttore tv invita a votare per il Duomo di Orvieto, la sua città. "E’ difficilissimo per me scegliere un luogo del cuore – dice Strabioli – . Penso a una mattinata di sole anche se è ancora freddo, c’è un cielo bellissimo e sono in piazza del Duomo a Orvieto. Non ha certo bisogno di me questa meraviglia dell’arte del mondo, ma ne ho bisogno io. Ne ho avuto bisogno e lo devo ringraziare perché grazie a esso ho scoperto l’importanza della storia, della memoria, della fatica, della bellezza e dell’arte. Mi ha accompagnato in tutta la giovinezza, sono cresciuto in questa città, e ogni mattina quando vi passavo davanti era come se mi parlasse, perché cambia a seconda delle ore del giorno. Perciò questo è il mio luogo del cuore, anche se ce ne sarebbero molti altri". Per partecipare al censimento ognuno può votare tutti i luoghi che desidera oppure farsi parte più attiva creando un comitato. E tra i comitati che hanno preso contatto con la Fondazione per prepararsi a raccogliere quanti più voti possibile c’è quello per la Fascia olivata Assisi-Spoleto, paesaggio unico in Umbria.

Sofia Coletti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?