Lama, due gol in un quarto d’ora. I tre punti sono pesantissimi

Il Lama vince 2-0 contro il Pontevalleceppi grazie ai gol di Lignani e Cano. La squadra di casa si avvicina ai play out, mentre gli ospiti subiscono la seconda sconfitta consecutiva.

Lama, due gol in un quarto d’ora. I tre punti sono pesantissimi

Lama, due gol in un quarto d’ora. I tre punti sono pesantissimi

LAMA

2

PONTEVALLECEPPI

0

LAMA: Mariangioli 6,5, Ferri 6, Volpi 6, Lignani 6,5 (32’st Bernicchi 6), Bernardini 7, Cappellacci 6, Bartoccini 6 (34’pt Cano 7), Petricci 6,5, Braccalenti 6,5 (38’st Bartolini sv), Simeone 5,5 (19’st Osakwe 6), Mariotti 6 (41’st Marinelli sv). All. Caporali 6,5.

PONTEVALLECEPPI: Biscarini 6, Cerboni 5,5, Silvestri 5,5, Giuliacci 6, Ravanelli 6, Sirci 5,5, Buonavolontà 5,5 (45’st Covarelli sv) Procacci 5,5 (17’st Urbanelli 5), Retini 6, Dolcini 5, Dragoni 6. All. Polverini 6.

Arbitro: Fora di Terni 5,5 (Biagiotti e Sensini)

Marcatori: 13’st Lignani, 30’st Cano

LAMA - Con due gol nella ripresa il Lama torna alla vittoria e fa un passo importante per restare attaccata al treno dei play out, per il Pontevalleceppi invece secondo stop consecutivo dopo quello di Terni. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, in cui comunque i padroni di casa si fanno preferire e creano almeno tre situazioni interessanti tra il 20’ e il 25’, nel secondo tempo i bianconeri di Caporali si fanno preferire, anche se rischiano al 10’ quando Dragoni taglia in mezzo per Retini che cicca a due passi da Mariangioli. Al 19’ Lama in vantaggio: angolo di Braccalenti, mischia sul secondo palo risolta in rete dal tocco decisivo di Lignani. Qualche minuto più tardi il neo entrato OSakwe confeziona un assist per Braccalenti che si vede deviare da un difensore la conclusione a rete. Al 26’ colpo di testa di Cerboni e traversa, poi Mariangioli è lesto a smanacciare lontano il pallone poi due minuti più tardi Mariotti va via sulla sinistra e conclude in diagonale, palla che sibila il palo. Alla mezz’ora il raddoppio del Lama con Cano che scappa via alla difesa ospite e beffa Ravanelli e Biscarini in scivolata. Il Pontevalleceppi stenta a reagire, si getta avanti ma senza le idee chiare tanto che nel finale Mariangioli non corre nessun pericolo.