Gari-Umbria, la gestione agricola e rurale è informatizzata

La Regione Umbria ha presentato la piattaforma Gari-Umbria per i servizi agricoli, che gestirà sistemi di qualità biologica, comunicazioni di spandimento e piani di utilizzazione agronomica. L'obiettivo è fornire un supporto efficace alle imprese.

Gari-Umbria, la gestione agricola e rurale è informatizzata
Gari-Umbria, la gestione agricola e rurale è informatizzata

PERUGIA - E stata presentata ieri al Palazzo Broletto la nuova piattaforma informatica della Regione per i servizi in agricoltura, Gari-Umbria, acronimo di Gestione agricola e rurale informatizzata per l’Umbria. Attraverso la nuova applicazione verranno gestiti in particolare importanti servizi quali i sistemi di qualità biologica e di Sqnpi (Sistema di qualità nazionale di produzione integrata), il Quaderno di campagna standard Sqnpi per la gestione dell’uso di prodotti e interventi agronomici delle specie vegetali e le attività di trasformazione, le comunicazioni di spandimento degli effluenti zootecnici e i piani di utilizzazione agronomica (Pua). La piattaforma consente di supportare imprese e professionisti fornendo loro una gran messe di dati utili e un supporto per potersi rapportare in modo più celere con la Pubblica Amministrazione. "La giornata di oggi – ha dichiarato l’assessore regionale all’Agricoltura Morroni – rappresenta un passaggio di valore, poiché conferma la volontà di offrire efficace ed efficiente supporto alle imprese"