Fuochi d’artificio vietati. E le bevande solo in mescita

Spoleto, ecco le regole per il Capodanno sicuro

Fuochi d’artificio vietati. E le bevande solo in mescita
Fuochi d’artificio vietati. E le bevande solo in mescita

Bevande solo in mescita e vietati i fuochi d’artificio: in arrivo importanti restrizioni per Capodanno. In occasione degli eventi di fine anno organizzati dal Comune di Spoleto per la Notte di San Silvestro, in considerazione delle esigenze di pubblico interesse e di ordine pubblico, l’Amministrazione comunale ha emesso apposita ordinanza in cui si vieta ai pubblici esercizi, agli esercizi di vicinato e ai gestori di distributori automatici di bevande presenti in piazza Garibaldi, corso Garibaldi, via Anfiteatro, via Macello Vecchio, via Nuova, via dei Gesuiti e piazza della Vittoria, dalle 23 del 31 dicembre 2023 alle 1.30 del 1 gennaio 2024 di vendere bevande da asporto in bottiglie di vetro e lattine e si impone l’obbligo di aprire preventivamente i contenitori di plastica venduti per l’asporto. È vietato anche l’utilizzo di bottiglie di vetro, lattine, alluminio e bottiglie di plastica chiuse nelle aree della manifestazione. L’ordinanza inoltre vieta, dalle 22.30 del 31 dicembre alle 2 del 1 gennaio, a chiunque, su tutto il territorio comunale, di utilizzare ed accendere nei luoghi privati e pubblici, fuochi pirotecnici non posti in libera vendita e nell’intera area interessata dagli eventi organizzati dal Comune in occasione della notte di Capodanno, lo scoppio di petardi, mortaretti ed artifici similari e di ogni tipo di fuoco pirotecnico, anche se di libera vendita.