Maurizio Costanzo
Cronaca

L’ex sacerdote Alphonse riapre il più antico negozio di alimentari d’Italia

L'avvio dell'attività è avvenuta simbolicamente il primo maggio a Monteleone di Spoleto

Monteleone di Spoleto (Perugia), 1 maggio 2024 – Ha appena riaperto il più antico negozio di alimentari d'Italia, che si trova in Umbria. Grazie a un ex sacerdote, che ha scelto un giorno simbolicamente importante per l'avvio dell'attività, proprio il primo maggio. Accade a Monteleone di Spoleto, borgo umbro di 500 anime o poche più in provincia di Perugia.

Alphonse Uwemeye (foto Ansa)
Alphonse Uwemeye (foto Ansa)

Dove è stato riaperto il bandone di quello che, secondo quanto avevano potuto ricostruire i vecchi proprietari, risulta essere il più antico negozio di alimentari dell’intero territorio nazionale. È dunque a Monteleone di Spoleto che Alphonse Uwemeye ha rilevato la storica attività della famiglia Jachetti, avviata addirittura nel lontano 1832. Girolamo, detto Jimmi, era stato l'ultimo Jachetti a mandare avanti il negozio per oltre 40 anni, fino a chiuderlo nel dicembre scorso per godersi la meritata pensione.

"Poi è arrivata l'opportunità di riaprire l'esercizio commerciale e mi sono fatto questo 'regalo', sono felice ed emozionato di poter continuare a far vivere questo alimentari e l'insegna del negozio rimarrà sempre quella storica della famiglia Jachetti", ha raccontato Alphonse, tra un cliente e l'altro.

"Lavorare è fondamentale nella vita di una persona, aver riaperto oggi questa attività è stato un po' casuale, ma è comunque molto simbolico", ha aggiunto il nuovo gestore, 62 anni, originario del Ruanda, ma che da anni vive nella vicina Roccaporena di Cascia. Da ex parroco non fa mistero che questa nuova avventura lavorativa possa godere del "sostegno del nostro Signore, che mi accompagna in tutte le cose della mia vita".

Ai giovani che si preparano al mondo del lavoro raccomanda di "intraprendere qualsiasi mestiere, non aspettate di trovare la professione dei vostri sogni, ogni lavoro è dignitoso".