Il cardinale Gualtiero Bassetti (Ansa)
Il cardinale Gualtiero Bassetti (Ansa)

Perugia, 18 novembre 2020 - «Ho voluto condividere con gli altri malati umbri quindici giorni di questa dura prova, confortandoci a vicenda, senza mai perdere la speranza della guarigione con l'aiuto del Signore e della Beata Vergine Maria». È quanto ha confidato il cardinale Gualtiero Bassetti a un suo collaboratore, dopo essere uscito dalla Terapia intensiva dell'ospedale di Perugia dove è ancora ricoverato a causa del Covid, ma che presto lascerà per un periodo di convalescenza e riabilitazione al Gemelli di Roma. È quanto riporta il sito del settimanale cattolico umbro La Voce.

«Ho condiviso nella sofferenza il clima di una famiglia - ha proseguito il cardinale - quella dell'ospedale della nostra città, quella famiglia che Dio mi ha dato nell'aiutarmi a vivere con serenità questa grave malattia. In questa famiglia ho ricevuto cure appropriate e ringrazio quanti mi hanno assistito». «Non ho fatto altre scelte e prima di ritornare a casa trascorrerò un periodo di convalescenza distante dalla mia comunità diocesana - ha concluso il presidente della Cei e arcivescovo di Perugia - ma nella certezza di averla sempre nel mio cuore come lei mi ha sempre nel suo».