Terni, 5 agosto 2021 - Scatta l'indagine epidemiologica per oltre cento persone tra turisti e dipendenti del Camping di Piediluco. Lo ha deciso l'Usl dopo le quattro positività al covid registrate nei giorni scorsi. I contagiati appartengono comunque ad un unico gruppo familiare e la stessa Usl ritiene la situazione "sotto controllo".

Ben 56 famiglie residenti nel capoluogo, titolari di un contratto stagionale di locazione delle aree del camping e coloro che erano presenti in quei giorni nella struttura sono stati contattati telefonicamente e attentamente monitorati, attraverso approfondita inchiesta epidemiologica.

I “contatti stretti” sono stati messi in isolamento fiduciario con previsione di due tamponi molecolari di controllo, come previsto dai protocolli regionali. Nella postazione tamponi di viale Bramante, che ha esteso l’orario di attività, sono iniziati i controlli.

L'Azienda sanitaria ternana ha trasmesso notifiche alle Asl di appartenenza di circa 150 turisti di fuori regione presenti in quei giorni nella struttura ricettiva. Anche per loro scatteranno indagini epidemiologiche e controlli.