Capannone agricolo in fiamme. Sfiorate le case vicine al rogo. In salvo il padre e tre bambini

Vigili del fuoco in azione a Tordibetto di Assisi: paura per una famiglia. Incendio partito da un annesso

Capannone agricolo in fiamme. Sfiorate le case vicine al rogo. In salvo il padre e tre bambini

L’edificio semidistrutto dalle fiamme a Tordibetto di Assisi Delicato intervento dei Vigili del fuoco

Un violento incendio ha distrutto un annesso agricolo a Tordibetto: sfiorate dalle fiamme due abitazioni adiacenti: all’interno di una delle quali c’erano tre bambini piccoli con il padre. L’intervento dei pompieri - in via Bastia - ha consentito di circoscrivere e spegnere il fuoco, evitando così l’estendersi dell’incendio anche alla vicine case; episodio che ha suscitato preoccupazione nell’intera zona. L’allarme è scattato poco prima delle 19 quando dall’annesso si è levato fumo denso e fiamme alte. Una donna che transitava lungo la strada ha suonato alla casa adiacente l’annesso, abitata da una famiglia di 5 persone di origini indiane, dove erano presenti tre bambini di 8, 10 e 12 anni e il padre, che hanno abbandonato la casa e sono stati accolti dai vicini; di lì a poco è giunta la madre, di ritorno dal lavoro, preoccupata, ma subito tranquillizzata dal fatto che i congiunti fossero stati portati in salvo. Sono stati allertati i vigili del fuoco, con l’intervento di mezzi e personale sia dalla centrale di Perugia sia dal distaccamento di Assisi per una situazione apparsa inizialmente critica. I pompieri, muniti di autorespiratori, hanno dovuto infatti spegnere le alte fiamme che avevano avvolto l’edificio, con l’area completamente invasa dal fuoco, con la preoccupazione di evitare l’estensione delle fiamme. Sul luogo dell’incendio anche la Polizia di Stato del Commissariato di Assisi per gli accertamenti di rito. Presente anche la Polizia locale che ha provveduto a bloccare il traffico lungo la strada per consentire al meglio le operazioni di spegnimento.

Maurizio Baglioni