Mou sente l’odore della Champions. Con Dybala è tutta un’altra Roma

I giallorossi approfittano dello stop di Fiorentina e Atalanta. E adesso il Napoli è distante solo tre punti

Mou sente l’odore della Champions. Con Dybala è tutta un’altra Roma
Mou sente l’odore della Champions. Con Dybala è tutta un’altra Roma

roma

3

udinese

1

(3-5-2): Rui Patricio 6; Mancini 7, Llorente 6, Ndicka 6; Karsdorp 5.5 (32’ st Zalewski sv), Cristante 6, Paredes 6 (32’ st Bove 7), Pellegrini 5.5 (18’ st Azmoun 6), Spinazzola 5 (18’ st El Shaarawy 7); Dybala 7 (38’ st Kristensen sv), Lukaku 6.5. Allenatore: Mourinho 6.5.

UDINESE (3-5-2): Silvestri 6; Ferreira 6 (34’ st Kabasele sv), Bijol 5.5, Perez 6; Ebosele 6.5, Samardzic 6 (24’ st Lovric 6), Walace 6, Payero 6.5, Zemura 6 (38’ st Kamara sv); Thauvin 7 (34’ st Lucca sv), Success 5.5. Allenatore: Cioffi 6.

Arbitro: Massimi di Termoli 6.

Reti: 20’ pt Mancini, 12’ st Thauvin, 36’ st Dybala, 45’ st El Shaarawy.

Note: ammoniti: Ferreira, Samardzic, Success, Pellegrini. Angoli: 7-0. Recupero: 2’ pt, 5’ st.

La vittoria lancia i giallorossi al limitare della zona Champions. Dopo la sconfitta in Europa League a Praga e lo 0-0 nel derby, la Roma torna a vincere e lo fa battendo per 3-1 lUdinese all`Olimpico grazie alle reti di Mancini, Dybala ed El Shaarawy che rendono inutile il gol di Thauvin. Giallorossi che dunque si portano al quinto posto e restano a ridosso della zona Champions approfittando dei ko di Fiorentina e Atalanta. Prima sconfitta invece per Cioffi dal suo ritorno sulla panchina friulana: bianconeri che restano così a quota 11. "Siamo ancora una squadra da alti e bassi - è il mea culpa di Mourinho -, dopo il primo gol si sentiva la fragilità dell’avversario. È lì che dovevamo chiuderla".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su