Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
23 gen 2022

Olbia-Lucchese 1-0, i rossoneri perdono lo scontro diretto

Si ferma dopo otto risultati utili consecutivi la striscia della Lucchese

23 gen 2022
alessia lombardi
Sport
ewf
Pagliuca, tecnico della Lucchese
ewf
Pagliuca, tecnico della Lucchese

Olbia, 23 gennaio 2022 – Dopo otto risultati utili consecutivi si ferma la Lucchese e lo fa sul campo dell’Olbia. 

I rossoneri si presentano a questo appuntamento con tre novità in formazione: Baldan, Visconti e Nanni al posto di Bellich, Belloni e Fedato che si accomodano in panchina assieme al nuovo arrivato Collodel. I rossoneri sono alla ricerca della vittoria, dopo cinque pareggi consecutivi, contro una diretta concorrente alla corsa paly off.

Sono gli ospiti che partono meglio e al 5’ ci provano su calcio piazzato con Corsinelli, ma il suo destro termina di poco alto. L’Olbia prova a costruire, ma la difesa fa buona guardia. Nanni all’11 prova a sorprendere Ciocci in uscita, ma il suo colpo di testa finisce a lato. E’ la Lucchese che comunque fa la partita e prova a farsi vedere in avanti, sfruttando bene le corie esterne.

L’Olbia si fa vedere al 17’ con Ragatzu, ma la sua conclusione si spegne a lato della porta di Coletta. Il primo tempo termina 0 a 0 con due formazioni che si sono affrotnate a viso aperto entrambe alla ricerca del gol del vantaggio.

L’Olbia rientra in campo con il piglio giusto e al 5’ passa in vantaggio con Ragatzu. Pagliuca effettuata subito un cambio: Fedato al posto di Brandi per dare maggior peso in attacco. Chierico al 30’, appena entrato, coglie la traversa. Allo scadere si fa vedere anche Collodel con una bella conclsuine rasoterra da fuori, ma Ciocci la lascia sfilare. Nonostante il pressing finale arriva questa sconfitta per la Lucchese al termine di un match ben giocato nel primo tempo, ma dove non sono riusciti a sbloccare il match. Con questa sconfitta i rossoneri escono momentanemante dalla zona playoff che rimane però ad una sola lunghezza di distanza. E domenica arriva al Porta Elisa l’Ancona Matelica.

OLBIA (3-4-1-2): Ciocci; Brignani, Boccia, Travaglini; S. Pinna (25’ st Emerson), Lella (25’ st Chierico), La Rosa, Pisano (25’ st Arboleda); Biancu; Ragatzu, Udoh. (A disp.: Van Der Want, Barone, Lapia, Giandonato, Sanna, Mancini). All. Canzi
LUCCHESE (4-3-1-2): Coletta; Corsinelli, Baldan, Bachini, Nannini; Frigerio (32’ st Bensaja), Minala (23’ st Collodel), Brandi (7’ st Fedato); Visconti (23’ st Ubaldi); Semprini, Nanni (32’ st Babbi). (A disp.: Plai, Cucchietti, Gibilterra, Bellich, Quirini, Ruggiero, Belloni). All. Pagliuca.
Arbitro: Villa di Rimini.
Rete: 5’ st Ragatzu
Note: angoli 4 – 5; ammoniti Brandi, Arboleda e La Rosa, recupero 0’ pt e 5’ st.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?