Nazione Solidale Dic_Filiali in rosa

Una mattina tra caffè e brioche per parlare di occupazione al femminile. Sono oltre 150 le filiali delle Agenzie per il lavoro che stamani, 25 novembre, apriranno le porte (dalle 9 alle 13) alle donne che hanno prenotato un colloquio di orientamento professionale. L’iniziativa, alla sua seconda edizione, si chiama “Filiale in Rosa 2”, ed è promossa dall’Associazione nazionale delle Agenzie per il Lavoro (Assosomm) per sottolineare ancora una volta il ruolo proattivo delle Agenzie nei confronti di chi oggi è in cerca di occupazione o desidera cambiarla.

«Troppo spesso le Agenzie per il Lavoro sono accusate di essere dispensatrici di precarietà - afferma Rosario Rasizza, presidente di Assosomm -. Il nostro obiettivo è invece far comprendere il ruolo che giochiamo nel valorizzare il talento delle persone attraverso colloqui professionali in grado di orientare i candidati, indirizzandoli nelle aziende giuste». Perché anche se le missioni lavorative che vengono proposte hanno spesso una durata limitata nel tempo rappresentano un’occasione per entrare nel mercato del lavoro in modo regolare e farsi conoscere. «Con questa iniziativa vogliamo rivolgerci in particolar modo alle donne, in una data molto significativa – spiega Rasizza - visto che cade, non casualmente, nella Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Si tratta del nostro modo di contribuire all’indipendenza economica delle donne, una condizione molto spesso difficile da raggiungere e che a volte è causa dell’impossibilità di staccarsi da situazioni familiari ingiuste quando non, per l’appunto, caratterizzate da violenza». In Toscana aderiscono all’iniziativa le filiali Openjobmetis di Empoli, Prato e Lucca, alla During di Prato e Firenze, nella filiale staff di Pontedera e in quella Igea di Siena.

Info: www.assosomm.it